Consultazioni, Guerrini (Confartigianato): “Sciogliere rapidamente nodo governabilità”

«Mi auguro che prevalga il senso di responsabilità delle forze politiche e si trovi rapidamente la sintesi su un percorso di modifica della legge elettorale, l’interesse generale
del Paese impone di uscire velocemente dalla crisi sciogliendo il nodo della governabilità».

E’ l’auspicio che il Presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini ha espresso oggi al Presidente del Consiglio incaricato Franco Marini durante le consultazioni con le parti sociali.

Regole per un quadro politico stabile – «E’ indispensabile – ha detto Guerrini – definire le regole per un quadro politico più semplice e stabile che consenta al prossimo
Governo, qualunque esso sia, di compiere scelte finora ripetutamente rinviate. Quelle scelte indispensabili per dare risposte alle esigenze di sviluppo del sistema produttivo alle prese con le
prospettive di una congiuntura difficile, per attuare le tante riforme rimaste incompiute, per liberare le imprese da vincoli e costi che ne comprimono la competitività, per eliminare
sprechi e inefficienze della spesa pubblica».

Artigianato al centro della politica economica – Il Presidente Guerrini ha inoltre sottolineato la «necessità di porre l’artigianato e le piccole imprese al centro degli
interventi di politica economica, valorizzandone le capacità di creare occupazione, sviluppo e innovazione e sostenendo gli imprenditori nei loro sforzi per innalzare la qualità
dei prodotti e per fronteggiare la concorrenza internazionale».

Leggi Anche
Scrivi un commento