Confedilizia boccia il nuovo blocco degli sfratti

Confedilizia boccia il nuovo blocco degli sfratti

 

Il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato:

“Il nuovo blocco degli sfratti si applica – contrariamente a quanto riportato oggi da alcuni giornali – nei Comuni di cui al blocco sfratti varato dal Governo Prodi
nel 2007, vale a dire:
a) nei Comuni capoluogo di provincia;
b) nei Comuni, confinanti con i capoluoghi di provincia, con popolazione superiore a 10.000 abitanti;
c) nei Comuni ad alta tensione abitativa di cui alla Delibera Cipe n. 87/03.

Ma il provvedi-mento approvato ieri definitivamente dal Senato è addirittura peggiore di quello va-rato dal Governo Prodi nel 2007: le agevolazioni fiscali per i proprietari sono
infatti state limitate (contrariamente al passato provvedimento, che le prevedeva per tutti i Comuni interessati al blocco) ai Comuni di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna,
Firenze, Roma, Bari, Napoli, Palermo, Messina, Catania, Cagliari e Trieste, nonché ai Comuni ad alta tensione abitativa con essi confinanti.

Al peggio, in sostanza, non c’è mai fine. E alla violazione delle reiterate sentenze della Corte Costituzionale, altrettanto.

La classe politica, quando c’è di mezzo la proprietà, non perde occasione per caratterizzarsi, sia pure in forma bipartisan, in modo sempre peggiore e totalmente
avulso dalla considerazione dei reali problemi.”

Blocco sfratti 2008, tabella sinottica

Leggi Anche
Scrivi un commento