Confcommercio su sciopero: «negozi tutti aperti»

Tutti aperti, nella giornata di sciopero del commercio proclamata dai sindacati del settore, i piccoli e medi esercizi commerciali al dettaglio alimentare e i punti vendita della grande
distribuzione nei quali – secondo le prime stime – si è registrata un’adesione allo sciopero tra il 6-7%.

Nessun disagio, quindi, per i consumatori ai quali è assicurata la più ampia disponibilità di offerta da parte delle imprese della distribuzione confermando, ancora una
volta, la centralità del servizio al cliente: è quanto affermano le Federazioni di Confcommercio, Federdistribuzione (GDO) e Fida (dettaglianti alimentari).

Il vero disagio – afferma Confcommercio – è quello arrecato ai lavoratori a causa dell’allungamento ingiustificato dei tempi del rinnovo dovuto alla mancata convergenza sulle proposte
avanzate da Confcommercio.

Leggi Anche
Scrivi un commento