Commissione Ue: va bene abrogare procedura Italia

La Commissione Ue si è pronunciata a favore dell’abrogazione della procedura di infrazione per deficit eccessivo aperta nei confronti dell’Italia nel 2005. L’esecutivo europeo ha infatti
approvato la proposta del commissario Ue agli affari economici e monetari, Joaquin Almunia – che nel pomeriggio incontrerà il ministro uscente dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa –
secondo la quale in Italia «il deficit è stato portato sotto il tetto del 3% del Pil in maniera credibile e sostenibile». Spetta ora al Consiglio Ecofin dare il via libera
definitivo.

Leggi Anche
Scrivi un commento