Commercio con l'estero: scambi complessivi e con i paesi UE

Dall’introduzione del mercato interno dell’Unione europea, le statistiche sul commercio con l’estero provengono da due rilevazioni separate riguardanti, rispettivamente, gli scambi con i paesi
dell’Unione europea e quelli con gli altri paesi (definiti extra Ue).

A causa delle differenze nei tempi di raccolta delle informazioni di base, i risultati per i due insiemi di paesi vengono diffusi in momenti separati con diverso grado di tempestività.
Con questo comunicato vengono diffusi i dati ell’interscambio complessivo e di quello con i paesi Ue riferiti al mese di gennaio 2008, nonché i nuovi numeri indici dei valori medi
unitari e dei volumi del mese di dicembre 2007 nella nuova base 2005=100. I risultati della rilevazione relativa al mese di febbraio 2008 per i paesi extra Ue saranno diffusi il 27 p.v..
Nel mese di gennaio 2008, rispetto allo stesso mese del 2007, le esportazioni verso i paesi Ue sono aumentate dell’8 per cento e le importazioni dell’11,8 per cento. Il saldo commerciale
è risultato positivo per 125 milioni di euro (tabella 1), rispetto ad un avanzo di 619 milioni di euro registrato nello stesso mese del 2007.

Rispetto a dicembre 2007 i dati destagionalizzati registrano a gennaio 2008 una diminuzione dell’1,3 per cento per le esportazioni e un aumento dello 0,8 per cento per le importazioni.
Considerando l’interscambio complessivo, nel mese di gennaio 2008, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, le esportazioni sono aumentate del 12 per cento e le importazioni del 12,3 per
cento. Il saldo commerciale è risultato negativo per 4.219 milioni di euro, a fronte di un deficit di 3.690 milioni di euro registrato nello stesso mese del 2007.
Nel confronto con dicembre, i dati destagionalizzati indicano a gennaio 2008 un aumento del 4,9 per cento per le esportazioni e dell’1,7 per cento per le importazioni.

Testo integrale (PDF)

Leggi Anche
Scrivi un commento