Coldiretti: «raccolta differenziata è priorità per 38%»

Investire sulla raccolta differenziata sanzionando chi non la pratica è considerata la soluzione migliore per risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti per il 38 per cento,
è quanto afferma la Coldiretti sulla base dei risultati di un sondaggio condotto fra i frequentatori del sito che ha visto prevalere i favorevoli a tale ipotesi, anche se l’opzione di
ridurre drasticamente l’impiego di materiali inquinanti come buste in plastica e imballaggi sostituendoli con materiali biodegradabili trova pure numerosi sostenitori (32 per cento).

Si tratta della riprova della convinzione, in crescita anche nel nostro Paese, che per prevenire le emergenze ambientali legate ai rifiuti occorre limitare i materiali per i quali lo
smaltimento è possibile solo attraverso tempi troppo lunghi di attesa e misure inquinanti.

Solo due lettori su dieci – segnala la Coldiretti – puntano invece sulla realizzazione di impianti termovalorizzatori adeguati alla produzione di rifiuti (18 per cento) mentre il 9 per cento
dei navigatori del sito segnala che è importante «consumare meno e meglio».

Soltanto il 3 per cento degli intervistati, infine, propone la strada facile, ma economicamente impraticabile, fondata sull’incremento del numero dei treni che trasportano i rifiuti all’estero
per lo smaltimento.

QUALE SOLUZIONE TI SEMBRA MIGLIORE PER RISOLVERE IL PROBLEMA DELLO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI?
? Consumare meno e meglio 9%
? Ridurre drasticamente l’impiego di materiali inquinanti come buste in plastica e imballaggi sostituendoli con materiali biodegradabili 32%
? Investire sulla raccolta differenziata, sanzionando chi non la pratica 38%
? Realizzazione di impianti termovalorizzatori adeguati alla produzione di rifiuti 18%
? Incrementare i treni che trasportano i rifiuti all’estero per lo smaltimento 3%
Fonte: Sondaggio sul sito www.coldiretti.it

I RIFIUTI ITALIANI IN CIFRE
Produzione di rifiuti urbani: 32, 5 milioni di tonnellate, pari a 550 Kg/abitante
Raccolta differenziata biodegradabili 5,8 milioni di tonnellate, pari al 25,8 del totale
Raccolta differenziata frazione umida 2,7 milioni di tonnellate
Dagli impianti compostaggio escono: 1,4 milioni di tonnellate di prodotto
Fonte: Elaborazioni Coldiretti su dati Apat

Leggi Anche
Scrivi un commento