Col progetto «Rating Asl» cure mediche adeguate ai bisogni dei cittadini

Roma – Si chiama «Rating Asl»: è uno dei progetti sviluppati dal Settore Sistemi Informativi per il Controllo della Spesa Sanitaria di LAit spa, la società per
l’informatica della Regione Lazio. Si tratta di una piattaforma tecnologica di supporto alle attività di Risk Management.

Il progetto, che nasce dalla necessità di garantire ai cittadini la fornitura di cure mediche adeguate, ma soprattutto «sicure», risponde all’esigenza di realizzare una
tecnologia che permetta la gestione integrata delle informazioni e una risposta coordinata ai bisogni di riduzione del rischio e di miglioramento della sicurezza del paziente.

La soluzione messa a punto da LAit, nell’ambito del progetto «Rating Asl», consente di raccogliere le informazioni relative agli eventi avversi (errori clinici, malpractice ed
eventi evitati near miss), attraverso un unico sistema, utilizzato da Asl, Aziende Ospedaliere, Irccs e Policlinici pubblici. Il sistema consente inoltre di gestire dati e informazioni relative
alle polizze assicurative ed ai contenziosi avviati nei confronti delle strutture sanitarie. A partire da gennaio il sistema sarà messo a disposizione di tutte le strutture sanitarie,
come supporto alle procedure aziendali, e della Regione Lazio, come ente di controllo delle performance delle Aziende sanitarie regionali e per l’attuazione di opportune azioni di
pianificazione.

«Il progetto nasce dalla volontà di dare una risposta mirata e concreta ai bisogni di riduzione del rischio sanitario e, di conseguenza, di garantire una migliore sicurezza per i
pazienti. È un progetto ambizioso che permetterà di abbattere i costi della sanità regionale, migliorando, allo stesso tempo, i servizi erogati ai cittadini»,
dichiara Mario Michelangeli, Assessore alla Tutela dei Consumatori e Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio.

«L’iniziativa che stiamo attuando su mandato della direzione regionale per la Tutela dei consumatori e semplificazione amministrativa, fa parte dell’accordo di programma quadro sulla
società dell’informazione, e-government e servizi ai cittadini, siglato tra Regione Lazio, Ministero dell’Economia, e Cnipa» spiega il presidente di LAit spa, Regino Brachetti.

Il progetto è stato presentato da Ettore Sala, responsabile del Settore Sistemi Informativi per il Controllo della Spesa Sanitaria di LAit, al 2° Forum Risk Management in
Sanità che si è svolto dal 28 novembre al 1 dicembre scorsi ad Arezzo.

Leggi Anche
Scrivi un commento