Codacons: il PIL continua a scendere, il Governo aiuti i consumatori

 

Il dato reso noto oggi dell’Istat, Pil che cala dello 0,5% nel terzo trimestre 2008 e dello 0,9% rispetto al terzo trimestre del 2007, è particolarmente preoccupante e dimostra
che l’Italia è in recessione piena. A dimostrazione di questo, il fatto che il valore aggiunto è diminuito in tutti i settori: agricoltura, servizi ed industria.

Per questo, secondo il Codacons, è perfettamente inutile che il Governo aiuti le imprese: sarebbero soldi sprecati. Che si aiutano a fare le imprese se poi queste non riescono a
vendere i loro prodotti, dato che i consumatori non hanno più soldi per acquistarli?

Per il Codacons, se si vuole uscire da questa congiuntura, si devono aiutare in primo luogo gli italiani ad arrivare fino alla fine del mese. Solo rilanciando i consumi, infatti, anche
le imprese potranno uscire dalla crisi, grazie all’aumento degli ordinativi. Altrimenti si tratterebbe di aiuti alle imprese inutili e a fondo perduto.

Per questo chiediamo di essere convocati urgentemente a Palazzo Chigi, per ribadire le nostre proposte, tra le quali ricordiamo l’anticipo del periodo dei saldi a metà dicembre.

Leggi Anche
Scrivi un commento