CocoRadicchio 2008 al via…sotto il segno del gusto

Treviso – Prende il via venerdì 15 febbraio 2008 CocoRadicchio, la rinomata manifestazione enogastronomica trevigiana dedicata al Radicchio Rosso di Treviso e Variegato
di Castelfranco IGP, organizzata in collaborazione con la Provincia di Treviso e con il Consorzio di tutela, e fondata sulla collaborazione di sette fra i più importanti ristanti della
Provincia di Treviso: Alla Torre di San Zenone degli Ezzelini; Barbesin di Castelfranco Veneto; CastelBrando di Cison di Valmarino; Celeste di Venegazzù; Gigetto di Miane; Miron di
Nervesa della Battaglia; Terme di Vittorio Veneto.

Al Ristorante Miron (nella foto Enrica Miron) il compito di aprire, venerdì 15 febbraio a partire dalle ore 20:00, la ventesima edizione della importante kermesse. Un’edizione
suggestiva, che porta gli chef del CocoRadicchio ad abbandonare i panni di semplici cuochi per indossare quelli di astrologi, alle prese con le più diffuse interpretazioni culinarie
delle influenze astrali.

Quest’anno infatti, seguendo i dettami dell’astrologia, che fin dai tempi antichi collega il cibo agli influssi delle stelle, ipotizzando che a persone appartenenti allo stesso segno zodiacale
corrispondano gusti e passioni per gli stessi alimenti, gli chef dei sette ristoranti del CocoRadicchio proporranno ognuno nel proprio menu, a base di radicchio, una ricetta ispirata ai segni
zodiacali e alle pietanze che più si addicono ad ogni segno.

Enrica Miron, giovane chef del ristorante di famiglia, cercherà di tradurre in cucina la voglia di particolarità e raffinatezza dello Scorpione e i gusti ricercati, da vero
gourmet, del Leone, con un delizioso piatto di Capesante al Radicchio Rosso di Treviso su crema di patate vitelotte.

Venerdì 22 febbraio a sfidare la creatività dello chef Luca Barbesin di Barbesin di Castelfranco Veneto saranno, invece, l’amore per i piatti saporiti e sostanziosi dell’Ariete e
il desiderio di fantasia dell’Acquario. I confronti proseguiranno sabato 23 fra l’estro e la voglia di sperimentazione dei Gemelli, la passione per i contrasti del Capricorno, e la cucina di
Sandro Burato di CastelBrando di Cison di Valmarino; mercoledì 27 febbraio fra l’amore per la tradizione della Vergine, unito al gusto per l’elaborato e il saporito del Sagittario, e la
maestria di Marco Bortolini di Gigetto di Miane; e ancora venerdì 29 fra la preferenza per i piatti saporiti dell’Ariete e l’innata golosità del Pesci, a confronto con
l’esperienza dello chef Carlo Armellino del Terme di Vittorio Veneto. A Massimo Kmalil di Alla Torre di San Zenone degli Ezzelini il compito di interpretare in cucina, venerdì 7 marzo,
la voglia di semplicità e genuinità del Cancro e soddisfare il gusto del «bello» della Bilancia. L’attenzione per l’estetica del Toro e i gusti ricercati del Leone
saranno, infine, tradotti in una raffinata ricetta da Giuliano e Walter Tonon di Celeste di Venegazzù, nella serata conclusiva in programma per martedì 11 marzo.

Un CocoRadicchio che declinerà i delicati sapori del Radicchio Rosso di Treviso e del Variegato di Castelfranco al servizio dell’astrologia e che promette di stupire, affascinare, e
coinvolgere, guidando in un magico viaggio fra le stelle del firmamento, alla scoperta dei gusti e delle passioni propri di ogni segno zodiacale.

Leggi Anche
Scrivi un commento