Catanzaro: “Io non ci casco”, consigli utili per difendersi dalle truffe che colpiscono soprattutto gli anziani

Catanzaro: “Io non ci casco”, consigli utili per difendersi dalle truffe che colpiscono soprattutto gli anziani

Catanzaro – Prosegue senza sosta la promozione dell’opuscolo “Io non ci casco”, stampato dall’associazione Ra.Gi, nell’ambito del progetto “Soli… Mai Più”. Curato
dalla giornalista Romana Monteverde, su progetto grafico di Vincenzo De Girolamo, il libricino contiene una serie di consigli utili per difendersi in modo consapevole da tutta una serie di
truffe che mirano a colpire soprattutto gli anziani.

Le situazioni prese in considerazione sono diverse e vanno dai finti maghi e dai cartomanti, dalle offerte commerciali telefoniche dietro alle quali spesso si nascondono delle vere e proprie
truffe, dai falsi consulenti che spesso “costringono” gli anziani a partecipare a investimenti “spilladenaro”.

Una parte dell’opuscolo è riservata alla cosiddette vendite piramidali o meglio conosciute come catene di S. Antonio che a volte possono ridurre sul lastrico persone ingenue che si
lasciano coinvolgere nella truffa per la promessa di facili guadagni.

All’interno dell’opuscolo sono inseriti tutti i numeri utili ai quali il cittadino può rivolgersi velocemente in caso di necessità o di pericolo e in pillole una serie di pratici
consigli su come ci si può difendere dai reati più comuni in casa, quando si esce da casa, quando ci si trova per strada, in automobile o navigando su internet.

Stampato in quindicimila copie, l’opuscolo è stato distribuito a tappeto su tutta la città con particolare attenzione ai quartieri più decentrati. I luoghi di riferimento
sono stati selezionati tra quelli più frequentati dagli anziani e non solo: tra questi bar, sale d’attesa degli uffici pubblici, sale d’attesa di ospedali e centri medici in genere, chiese
di Catanzaro e Catanzaro Lido, ecc.

La distribuzione sarà corroborata da una esaudente illustrazione curata dalla dott.ssa Rosaria Altilia, che sta organizzando degli incontri informativi nelle parrocchie cittadine e in
quelle del quartiere Lido. A Gagliano gli incontri verranno organizzati grazie alla preziosa collaborazione di Don Dino Piraino.

Intanto giovedì 21 luglio la piccola pubblicazione verrà presentata anche agli anziani del centro sociale “Vinicio Caliò” di Pontepiccolo, con i quali la Ra.Gi, sempre
nell’ambito del progetto “Soli … Mai Più”, ha già dato vita a diverse attività, grazie soprattutto alla responsabile, la dott.ssa Dalaila Caracciolo, che segue gli
anziani di Pontepiccolo per conto della Ra.Gi.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento