Caso Mele, la squillo indagata per estorsione

Francesca Zenobi, la donna con cui l’ex parlamentare dell’Udc Cosimo Mele trascorse una notte brava all’Hotel Flora di Roma, nel luglio scorso, e’ indagata per il reato di tentata estorsione
assieme al suo ex difensore Emanuele Antonaci nei confronti del deputato.

Secondo gli inquirenti, la Zenobi e il suo avvocato avrebbero chiesto denaro e contratti televisivi in cambio della promessa di ammorbidire la vicenda penale che vede Mele indagato per
violazione della legge sugli stupefacenti e per omissione di soccorso.

Leggi Anche
Scrivi un commento