Cardinale Carlo Maria Martini nel libro “Giovanissima e immensa”. ediz. Casagrande Lugano Milano. Interviste di Antonio Armano

Cardinale Carlo Maria Martini nel libro “Giovanissima e immensa”. ediz. Casagrande Lugano Milano. Interviste di Antonio Armano

 

Cardinale Carlo Maria Martini nel libro “Giovanissima e immensa”. Ritratto della nostra società alle soglie del new normal. Di Achille Colombo Clerici ediz. Casagrande Lugano Milano. Interviste di Antonio Armano

“Giovanissima e immensa”. Ritratto della nostra società alle soglie del new normal.
Libro di Achille Colombo Clerici ediz. Casagrande Lugano Milano. Interviste di Antonio Armano.  Nelle librerie da Natale.

Anticipiamo uno stralcio del libro in cui si parla del Cardinale Carlo Maria Martini:

22 dicembre 2020

Ho avuto modo di incontrare il cardinal Carlo Maria Martini in molte occasioni, durante i 23 anni del suo ministero pastorale alla guida della Arcidiocesi di Milano, e di frequentarlo assiduamente per lunghi periodi.
Era a Milano da quattro anni, quando mi aveva chiamato fra i componenti del terzo Consiglio Pastorale Diocesano, i cui lavori si svolsero nell’arco di un quinquennio, dal 1984 al 1989.

155 i membri complessivi, dei quali 40 di nomina arcivescovile; sessioni plenarie, commissioni di indagine e di studio, assemblee, incontri “dopo-cena”.
Segretario generale Marco Vergottini e delegato monsignor Giovanni Saldarini, che poi sarebbe divenuto Arcivescovo di Torino.
Martini annetteva molta importanza al ruolo e alla funzione di questo organismo di partecipazione alla vita della Chiesa, che peraltro era di recente istituzione. E lo considerava importante anche ai fini della conservazione di una memoria storica “per la comprensione che i posteri avranno della nostra vicenda attuale”.

Le sessioni si tenevano in varie sedi; quelle plenarie, in particolare, presso il Seminario di corso Venezia a Milano, nella Villa Cagnola di Gazzada e nella Villa S. Cuore di Triuggio.
Qui il sabato e la domenica ci si incontrava, alla sua presenza, per discutere tutti i temi di interesse della Chiesa locale e della fede, in generale.
Non ricordo che il Cardinale sia mai mancato in una qualche occasione, né gli ricordo un minimo raffreddore, un periodo di malessere, di stanchezza.
Sempre eguale, sempre sereno, non particolarmente espansivo. Non ho mai capito se si trattasse di timidezza o di un’intima esigenza di essenzialità:
se debbo dire propenderei per quest’ultima.
In occasione della mia nomina monsignor Enrico Mariani, a capo dell’ufficio amministrativo della Curia, mi raccomandò di esser sobrio nella risposta di accettazione: «… il Cardinale
non ama le lettere cerimoniose…». Tutto ciò nulla toglieva al senso di paternità che sapeva comunicare.

 

About Carlo Maria Martini

Cardinale Carlo Maria Martini

Carlo Maria Martini (Torino, 15 febbraio 1927 – Gallarate, 31 agosto 2012) è stato un cardinale, arcivescovo cattolico, teologo, biblista e docente italiano. Esegeta oltre che biblista, è stato arcivescovo di Milano dal 1979 al 2002. Oltre ad essere stato un uomo di grande cultura teologica fu anche uomo del dialogo tra le religioni, a cominciare dall’ebraismo, i cui fedeli amava definire “fratelli maggiori”. Fu soprannominato “cardinale del dialogo”.
(Leggi tutto)

Foto Cover: Cardinale Carlo Maria Martini con Achille Colombo Clerici e Giorgio Malagoli, vicesindaco di Milano

 

Redazione Newsfood.com

A  questo link la rassegna stampa sempre aggiornata su:
“Giovanissima e immensa” (Clicca qui)

Vedi anche:

  • GIOVANISSIMA E IMMENSA. RITRATTO DELLA NOSTRA SOCIETA’ ALLE SOGLIE DEL “NEW NORMAL” – Milano- Libro strenna Natale 2020

    13 DICEMBRE 2020 – La più recente fatica letteraria di Achille Colombo Clerici: GIOVANISSIMA E IMMENSA. RITRATTO DELLA NOSTRA SOCIETA’ ALLE SOGLIE DEL “NEW NORMAL”   Milano, 12 dicembre 2020 Sarà nelle librerie tra pochi giorni la più recente fatica letteraria di Achille Colombo Clerici –avvocato, … Leggi tutto

     

Redazione Newsfood.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento