Cappe da cucina: un codice di condotta su aspirazione e rumorosità

Cappe da cucina: un codice di condotta su aspirazione e rumorosità

“Poter misurare le prestazioni delle cappe da cucina sulla base di valori presentati in modo uniforme, chiaro e facilmente comparabile è un importante elemento di valutazione per i
consumatori”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la sottoscrizione, su base volontaria, di un Codice di Condotta da parte dei
produttori associati in Ceced (Europa) e in Ceced Italia (Associazione Nazionale Produttori di Apparecchi Domestici e Professionali).

“E’ apprezzabile – prosegue il Segretario generale – l’impegno preso dai principali produttori italiani ed europei di cappe da cucina nel condividere le stesse modalità di dichiarazione
delle caratteristiche dei loro prodotti; il Codice è già in vigore e riguarda tutto il materiale informativo che dovrà essere uniformato dal 1° gennaio 2010. Regola, in
particolare, le dichiarazioni sulla portata di aspirazione e rumorosità delle cappe, nell’intento di fornire ai cittadini parametri di valutazione chiari e coerenti”.

“L’autoregolamentazione – conclude Dona – si conferma una buona strada che va nella direzione di una maggiore trasparenza delle aziende nei confronti dei consumatori, troppo spesso fuorviati,
nelle loro scelte di consumo, da informazioni poco chiare e difficilmente comprensibili”.

Leggi Anche
Scrivi un commento