Capodanno? Made in Italy e km 0

Capodanno? Made in Italy e km 0

Roma – “Sosteniamo fermamente l’iniziativa del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia di utilizzare vini spumanti italiani nei brindisi televisivi di fine anno.
Vorremmo che non solo in tv, ma anche nei consumi del periodo natalizio, fossero privilegiati il Made in Italy e i prodotti tipici locali”. Lo afferma, in una nota, il segretario generale
dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc) Massimiliano Dona.  

“Scegliere i prodotti della nostra agricoltura – sottolinea Dona – significa anche approfittare di un ottimo rapporto qualità-prezzo in un periodo di acquisti frenetici per i consumatori
com’é quello natalizio. Consigliamo inoltre – conclude Dona – di evitare cesti natalizi e regali enogastronomici già preconfezionati dai venditori perché i ricarichi sono
spesso eccessivi. Per quanto possibile, acquistare con un certo anticipo rispetto alle festività e magari direttamente dai produttori. Così facendo è possibile ridurre di un
terzo la spesa per i prodotti alimentari”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento