Cantine Europa ottiene la certificazione di sostenibilità integrata “Si Rating” di ARB SBpA

Cantine Europa ottiene la certificazione di sostenibilità integrata “Si Rating” di ARB SBpA
Cantine Europa – tra le più grandi aziende vitivinicole siciliane, realtà cooperativa che conta oltre 2.000 soci e 6.000 ettari di vigneti dislocati nelle provincie di Trapani, Agrigento e Palermo, con una produzione annua di vino pari a 400.000 ettolitri – ha ottenuto la certificazione di sostenibilità integrata “Si Rating” di ARB SBpA. L’attestato riconosce l’attenzione e l’impegno di Cantine Europa per migliorare l’impatto ambientale, sociale e di buona governance (ESG), perseguendo i 17 obiettivi fissati dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030 (SDGs).
 
Si Rating – Sustainability impact rating” è un indice basato su strumenti riconosciuti a livello internazionale e, al contempo, uno strumento strategico di analisi, di gestione e di comunicazione della sostenibilità. A crearlo ARB, start up innovativa e società benefit per azioni dal 2021, in collaborazione con SASB, organizzazione no-profit che sviluppa standard contabili di sostenibilità, utilizzati dai più grandi player finanziari, tra cui Blackrock.
 
Il risultato complessivo di “SI Rating” ottenuto da Cantine Europa è pari al 52%, con particolari buone performance per quanto riguarda i “Sistemi di Gestione Ambientale, pari al 77%, e la “Qualità del Servizio-Prodotto”, che ha registrato il 77%.
 
Cantine Europa – il primo produttore di Grillo al mondo – che ha generato nel 2021 un fatturato complessivo di 25 milioni di Euro e produce ogni anno circa 5 milioni di bottiglie e brik, ha avviato sin dal 2018 un importante progetto di sostenibilità, ponendolo alla base dello sviluppo futuro di tutto il Gruppo.
In particolare, è stato ideato e commercializzato uno spumante biologico e sostenibile, il “Grillante”, nato con un processo di sperimentazione enologica innovativa sviluppato in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo e presentato a New York nel dicembre 2018, nell’ambito dell’evento “Once upon a kitchen” di 3 chef stellati: Roca, Colagreco e Bottura.
Inoltre, a partire dalla vendemmia 2021, Cantine Europa ha strutturato un percorso di valorizzazione – che prevede una remunerazione aggiuntiva – per i soci produttori che volontariamente adottano tecniche di coltivazione sostenibili e biologiche come, ad esempio, il non utilizzo di pesticidi e diserbanti o la coltivazione con metodi tradizionali e senza eccessiva meccanizzazione.
 
Nicolò Vincipresidente di Cantine Europa ha commentato: “In Cantine Europa la sostenibilità è centrale e strategica da tempo, ecco perché abbiamo deciso di certificarci SI rating per dare evidenza del nostro impegno e del valore che hanno questi temi ormai imprescindibili per stare sul mercato e per i rapporti con il mondo finanziario”.  
 
Ada Rosa Balzanfondatrice e amministratore delegato di ARB ha affermato: “Il  percorso di sostenibilità di Cantine Europa è nato nel 2018 con il lancio dello spumante biologico e sostenibile Grillante, che il gruppo ha fortemente voluto per i suoi soci. Oggi, essere anche la prima cantina sociale certificata con SI Rating conferma la loro grande attenzione alle tematiche ESG di sostenibilità, dando peso e valore alla “S” di sociale e  alla Governance fatta di giovani manager.”
Leggi Anche
Scrivi un commento