Campagna “Fiocco Bianco”: il Consiglio Provinciale perugino approva l'adesione all'iniziativa

Perugia, 30 novembre 2007 – Sono stati tutti i consiglieri provinciali a indossare il fiocco bianco, simbolo della lotta alla violenza, in occasione del consiglio provinciale di ieri. A
donarlo Annina Botta Presidente del Consiglio Provinciale e Daniela Frullani Assessore alle pari opportunità della Provincia di Perugia.

L’adesione alla Campagna nazionale del “Fiocco Bianco”, promossa dall’Associazione Artemisia in collaborazione con altri enti locali, ha come obiettivo principale quello di sensibilizzare gli
uomini contro la violenza sessuale e i maltrattamenti alle donne con lo sforzo, in particolare, di lavorare con gli studenti e gli insegnanti delle scuole sul tema della violenza. Dopo
l’adesione del consiglio Provinciale all’iniziativa (21 voti a favore) l’assessore Frullani ha spiegato l’importanza di questo gesto “il fiocco è un simbolo che rappresenta un impegno
personale a non commettere mai e a non tollerare né rimanere in silenzio di fronte alla violenza contro le donne. Indossarlo significa per gli uomini prendere un impegno serio a
condannare ogni azione di violenza o discriminazione su minoranze. La campagna del Fiocco Bianco – ha concluso Frullani – coinvolge associazioni e scuole e non resta nel chiuso dei palazzi. Lo
scopo è mettere in piedi atti concreti per cambiare la mentalità e i retaggi culturali che, a volte, nostro malgrado, ci portiamo dietro. Non bisogna mai abbassare la guardia
contro la violenza e combattere con un impegno quotidiano e costante”.

Leggi Anche
Scrivi un commento