Broccoli, contro artrite ed atrosi

Broccoli, contro artrite ed atrosi

I broccoli sono armi natruali contro artrite ed artrosi, capaci di prevenire (o quantomeno) rallentare le due patologie.

E’ il messaggio di una ricerca dell’University of East Anglia (UEA), diretta dalla dottoressa Rose Davidson e pubblicata su “Arthritis & Rheumatism”.

Inizialmente gli esperti hanno testato le verdure su topi da laboratorio, notando come l’alimentazione portassa effetti positivi, di difesa (o quantomeno di ritardo) della patologia. Per gli
scienziati, è merito del sulforafano: rafforza articolazioni e cartilagine, primo bersaglio della patologia, rendendole più durature e resistente.

Al momento, la ricerca p nella seconda fase: per questo, sono stati reclutati 40 pazienti di osteoartrosi, già in lista per un’operazione chirurgica alle ginocchia, Obiettivo degli
esperti, verificare se i (probabili) benefici dei broccoli siano in grado di rendere superflua, l’operazione.

A tale scopo, i volontari saranno divisi in due gruppi: il primo consumerà 100 g di broccoli al giorno, il secondo continuerà con la dieta standard.

Obiettivo, quantificare gli effetti positivi dell’alimento in questione: come spiega la dottoressa, “Non riesco a immaginare come sarebbe sanare o invertire l’artrite… ma potrebbe essere un
modo per prevenirla”.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento