Bonus ricerca: dal 22 aprile 2009 sarà possibile prenotare il credito d’imposta per lo svolgimento di attività di ricerca industriale e sviluppo precompetitivo degli esercizi 2008 – 2009

Bonus ricerca: dal 22 aprile 2009 sarà possibile prenotare il credito d’imposta per lo svolgimento di attività di ricerca industriale e sviluppo precompetitivo degli esercizi 2008 – 2009

Dal periodo d’imposta 2008, per fruire del credito i soggetti interessati, in conformità all’articolo 29 del decreto legge 29 novembre 2008, n. 185, devono presentare all’Agenzia delle
entrate un formulario contenente i dati delle attività di ricerca e sviluppo agevolabili. L’invio del formulario vale come prenotazione dell’accesso alla fruizione del credito d’imposta
per i progetti di R&S realizzati nell’esercizio 2008 e da realizzare nell’esercizio 2009. Ricordiamo che il credito d’imposta è pari al 10% dei costi di ricerca e sviluppo e pari al
40% sull’importo di attività di ricerca affidate all’Università.

Vista la limitazione delle risorse disponibili per tale agevolazione, si raccomanda la presentazione del formulario entro breve tempo dall’apertura dei termini. Si ricorda che, qualora l’azienda
abbia presentato domanda e ottenuto finanziamenti nell’ambito di bandi regionali (es. PRRIITT dell’Emilia Romagna) e nazionali (es. FIT, FAR, ecc.), il credito d’imposta è CUMULABILE con i
benefici ed i finanziamenti già ottenuti sui costi sostenuti e rendicontati nell’esercizio 2008.

È necessario presentare il formulario, redatto sul modello, nei termini di seguito indicati:

• per i progetti d’investimento in attività di ricerca e sviluppo già avviati alla data del 28 novembre 2008, il formulario deve essere presentato, a pena di decadenza dal
contributo, dalle ore 10:00 del 22 aprile 2009 alle ore 24:00 del 22 maggio 2009;

• per i progetti d’investimento in attività di ricerca e sviluppo avviati successivamente alla data del 28 novembre 2008, il formulario può essere presentato a partire dalle
ore 10:00 del 22 aprile 2009. La trasmissione telematica dei dati contenuti nel formulario è effettuata utilizzando il prodotto di gestione denominato «CREDITOFRS», reso
disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle entrate sul proprio sito internet a partire dal 16 aprile 2009.

Parma Tecninnova S.r.l. dispone delle competenze per assistere l’azienda in tutti i passi previsti al fine di usufruire dell’importante beneficio del credito d’imposta, ed in particolare:

• valutare in via preliminare la fattibilità del progetto e dei requisiti richiesti dalla normativa per accedere al credito d’imposta, con eventuale indicazione degli accorgimenti da
adottare;

• predisporre la documentazione tecnico-scientifica e contabile-amministrativa a giustificazione dei costi di R&S;

• predisporre la documentazione necessaria alla fruizione del credito d’imposta.

Leggi Anche
Scrivi un commento