Bologna: Per chi mangia fuori casa apre la Frutteria bar Almaverde Bio

Bologna: Per chi mangia fuori casa apre la Frutteria bar Almaverde Bio


Bologna – Salute, leggerezza, natura, ecco l’ultima tendenza in fatto di
ristorazione veloce per chi mangia fuori casa. Poiché sempre più italiani cercano di mantenersi in forma scegliendo una alimentazione naturale, semplice, leggera ma anche ad alto
contenuto di anti ossidanti, omega 3, pochi zuccheri, tante vitamine, apre la prima frutteria bar Almaverde Bio a Bologna, al Centro Nova di Castenaso.


Uno spazio di oltre 150 mq vivace, accogliente, coloratissimo, dove è possibile fermarsi per una pausa caffè o ricaricarsi con una macedonia di frutta, un frullato o scegliere, per
la pausa pranzo, una ricca insalatona, perfetta per non appesantirsi e mantenersi in forma tutti i giorni.


La gamma completa di prodotti Almaverde bio sarà a disposizione dei clienti che potranno anche gustare una ottima caffetteria, fantasiosi panini, snack e piatti pronti tutti rigorosamente
biologici.


Nella frutteria bar Almaverde Bio sarà attivo anche un comodo servizio take away per poter gustare i prodotti preferiti quando e dove si vuole.


Questo vero e proprio nuovo format viene realizzato da Almaverde Bio Italia in collaborazione con Camst ,il gruppo leader in Italia nella ristorazione. Una sinergia che unisce competenze,
tradizione, innovazione per fornire una nuova opportunità’ ai consumatori, sempre piu’ attenti alla salute ed al benessere anche fuori casa. E’ una tendenza che sta contagiando le grandi
città, un bisogno di leggerezza e salute per allungarsi la vita e mantenere alte performance. E’ una moda nei quartieri più’ trendy di New York, Londra o Berlino.


Ed oggi anche in Italia ci sarà la possibilità di scegliere questa via al benessere con il nuovo format Almaverde Bio.


“Ritengo – dichiara Renzo Piraccini – Presidente di Almaverde Bio – che il biologico sia il segmento ideale per i consumi fuori casa e la gamma dei nostri prodotti si presta molto bene ai format
più attuali legati al benessere ed alla salute. Le esperienze in questa direzione, già attivate dall’ anno scorso, con,ad esempio, la Frutteria Almaverde Bio a Mirabilandia, hanno
dato risultati molto positivi che ci hanno indotto a proseguire in questo percorso.


Penso che questo nuovo format che abbiamo realizzato sia un ulteriore passo verso il nostro obiettivo di rendere il biologico una scelta quotidiana per tutti”.


“Abbiamo apprezzato molto il progetto Almaverde Bio – dichiara Paolo Genco, Presidente di Camst – e abbiamo deciso di collaborare a questo test che ci potrà permettere di cogliere le
potenzialità di questo settore, coniugando una offerta innovativa con un marchio noto ai consumatori, per soddisfare un’esigenza che, non vi è dubbio, è presente nel nostro
mercato”.


Il mercato dei pasti fuori casa, nel 2011, secondo i recenti dati Istat, vale circa 70 miliardi di euro ed ogni giorno per questa tipologia di consumi gli italiani spendono 200 milioni di euro.


La tendenza, secondo i dati emersi dal recente Forum dei Consumi Fuori Casa tenutosi a Cernobbio nel febbraio scorso, manifesta una forte diversificazione dell’ offerta, con una ottima crescita
dei locali ibridi o tematici in cui si associa il pasto o il ristoro veloce ad altre attivita’ ( ad esempio i bar libreria) o a precise scelte alimentari ( etnico, salutistico ecc.).



Chi è Almaverde Bio


Almaverde Bio Italia società consortile associa oggi 13 aziende dell’agroalimentare italiano licenziatarie del marchio Almaverde Bio per il proprio settore merceologico. L’azienda nasce
con l’obiettivo di realizzare una politica di marca nel settore del biologico e offrire gamma completa di prodotti alimentari biologici tutti con lo stesso marchio dal fresco al trasformato. Oggi
Almaverde Bio è il marchio leader del biologico in Italia e le vendite dei prodotti nel 2011 hanno superato i 30,7 milioni di euro.
www.almaverdebio.it


Chi è Camst


Il Gruppo Camst da più di 60 anni opera a 360° in tutti i settori del mercato della ristorazione studiando e proponendo combinazioni di prodotti e
servizi che possano soddisfare al meglio la propria clientela nel rispetto della persona e dell’ambiente.


Gruppo Camst è un indiscusso punto di riferimento per tutti coloro che mangiano fuori casa. Con un fatturato di 1 miliardo di euro il Gruppo CAMST, in 1500 punti di consumo, serve 90
milioni di pasti all’anno, 250.000 consumatori al giorno.
www.camst.it



Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento