Berlusconi in Abruzzo: prima dell’ autunno via le tendopoli – Video

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, è tornato oggi in Abruzzo con il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini per inaugurare la prima scuola da campo a Poggio Picenze,dove sono riprese le lezioni. Un segno di ritorno alla normalità, anche se le lezioni si svolgono sotto le tende. Ma ,si impegna Berlusconi,procederemo alla ricostruzione in tempi stretti. «Il governo non farà baraccopoli né tendopoli a lunga permanenza. Entro la fine dell’estate la maggior parte delle persone colpite dal terremoto saranno sistemate nelle case». Agli sfollati assicura : “Se volete rifarvi la casa da voi ricostruendola o ristrutturandola lo Stato vi sosterrà”, precisando che l’aiuto dello Stato potrà arrivare al 33%. Per quanto riguarda i monumenti, il presidente afferma che il ministero dei Beni Culturali “si è impegnato a redigere un inventario dei beni culturali d’Abruzzo che preveda l’entità dei lavori, la spesa che comportano e il tempo necessario per farle”.Dove non arriveranno gli aiuti degli “amici”, precisa Berlusconi, lo Stato italiano interverrà “con un suo programma anche molto tempestivo ,con inizio e fine lavori scritto sui cartelli che saranno appesi sui cantieri”. “Non ci sara’ – conclude – un problema di fondi”.

Leggi Anche
Scrivi un commento