Benzina, Codacons: «meglio del Governo ha fatto la nostra Associazione e Autostrade per l'Italia»

Il Codacons torna a criticare l’esiguo taglio di 2 centesimi di euro al litro deciso dal Governo, che scatterà con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

«Meglio del Governo hanno fatto sia il Codacons che Autostrade per l’Italia – afferma il leader dell’associazione Carlo Rienzi – Noi, infatti, pubblicando la lista dei distributori
indipendenti, abbiamo permesso agli automobilisti di risparmiare mediamente 8 centesimi di euro per ogni litro di benzina o gasolio; Autostrade per l’Italia, invece, ha annunciato ieri sconti
fino a 7,5 centesimi presso alcuni distributori della propria rete.

I Ministri Bersani e Visco, invece, non riescono ad andare oltre i 2 centesimi di taglio che, alla luce dell’escalation dei listini dei carburanti e delle maggiori spese sostenute dalle
famiglie per il pieno, appaiono del tutto inadeguati».

«Se davvero il Governo vuole alleggerire la spesa degli automobilisti per i carburanti – conclude Rienzi – il taglio deve essere di almeno 8 centesimi di euro al litro su benzina e
gasolio».

Leggi Anche
Scrivi un commento