Baroliadi: i giochi senza frontiere dei paesi del Barolo

Baroliadi: i giochi senza frontiere dei paesi del Barolo

Sulle colline delle Langhe anche quest’anno ci si prepara a vivere Le Baroliadi. La manifestazione, giunta ormai all’ottava edizione, si svolgerà a BAROLO nel pomeriggio del 12 luglio
2009: alcuni dei paesi del Barolo si sfideranno in modo goliardico in avvincenti e insoliti giochi che rievocano il mondo del vino, la cultura e la tradizione locali.

Le Baroliadi sono una competizione basata sul ludico scontro tra le squadre di: Barolo, Castiglione Falletto, La Morra, Monforte d’Alba, Novello, Roddino, Serralunga d’Alba e Vergne.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di valorizzare il territorio dove si produce il vino Barolo e far conoscere, attraverso la “competizione agonistica” (circa un centinaio di
giocatori prenderanno parte alla sfida), il folklore, gli usi e i costumi dei nostri paesi.

Quest’estate, poi, in modo particolare è richiesto agli otto paesi partecipanti di rappresentare le nostre verdeggianti colline proiettate nel futuro… e allora perché non
immaginare un probabile extraterrestre a lavorare le nostre vigne?

Al termine della manifestazione il vincitore riceverà di diritto il “Palio” delle Baroliadi, un drappo dipinto, che dovrà custodire “gelosamente” sino alla prossima edizione.

Sarà inoltre reso noto il nome del paese che, sempre sotto sorteggio, ospiterà la nona edizione dei giochi.

Quest’anno la manifestazione sarà accompagnata dai TIMBALES, un gruppo di giovani percussionisti albesi, che, innamorati delle stupende e coloratissime atmosfere sonore del Brasile,
coinvolgeranno adulti e piccini nel loro spettacolo in movimento, fino a trascinare il pubblico nell’onda sonora che nasce dai loro tamburi.

Leggi Anche
Scrivi un commento