Bankitalia: «aumenta l'indebitamento delle famiglie»

Cresce il numero delle famiglie indebitate in Italia: nel 2006 il 26,1% ha qualche rata da pagare a fine mese, è quanto rileva lo studio della Banca d’Italia sui bilanci familiari nel
2006, mettendo in evidenza che più cresce il numero dei componenti della famiglia, da uno a quattro, più sale il monte debiti.

Più alto, secondo la ricerca, sarebbe il numero delle famiglie indebitate per acquisto di beni di consumo (12,8%), dall’auto al divano nuovo, che invece per il classico mutuo acceso per
comprare la casa (11,6%).
Il rapporto medio del debito delle famiglie sul reddito e’ del 33% mentre il valore medio e’ di 10.486 euro.

Più indebitati, infine, i nuclei dove ci sono lavoratori indipendenti (44,4%) rispetto a quelli dei lavoratori dipendenti (33,6%); ad abbassare la media complessiva e’ la categoria dove
non c’e’ una posizione professionale e dunque, verosimilmente, anche una minore possibilità di accedere al credito (in questo caso le famiglie con debiti sono solo l’11,7%.

Leggi Anche
Scrivi un commento