Artrite, una pentola con manopole per cucinare meglio

Artrite, una pentola con manopole per cucinare meglio

I malati di artrite trovano difficile compiere diverse operazioni quotidiane, come quelle legate alla cucina. Allora, uno speciale utensile da cucina può risolvere parte dei problemi,
rendendo le operazioni più facili e meno rischiose.

L’utensile arriva da una ricerca della Queensland University of Technology (QUT) d’Australia, diretta da Ching-Hao, ricercatore di design.

Il team QUT ha iniziato osservando alcuni volontari colpiti da artrite reumatoide in stato avanzato. Si è così notato come i soggetti facessero fatica a manovrare le pentole. Alla
fine, tutti optavano per una manovra rischiosa, sollevando le pentole usando gli avambracci, rischiando di far cadere il recipiente e di procurarsi ustioni.

Gli scienziati hanno così tentato di superare il problema creando una pentola che, al posto delle manopole presenta due calzari da braccia. Quando il malato deve usare la pentola infila
gli avambracci nei calzari. In questo modo, il peso viene caricato sugli avambracci, con le dita scaricate da qualunque necessità di azione. Inoltre, le manopole hanno una forma apposita
e sono realizzate in materiale resistente al calore, garantendo una presa salda e difendendo dal calore.

Attualmente, la pentola speciale non è in commercio ma sta dando buona prova di sé in diversi concorsi.

FONTE: “RA sufferers armed with kitchen safety tool”, QUT NEWS, 4/03/011

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento