Arezzo: Seminario «Caffè verde – Standard qualitativi per opportunità internazionali»

 

Ha avuto luogo ieri giovedì 30 ottobre, presso Caffè River SpA ad Arezzo, il seminario: «Caffè verde: standard qualitativi per opportunità
internazionali». Venticinque i partecipanti al corso che si è tenuto in un suggestivo «teatro» costruito con sacchi di caffè verde e tappezzato con balle
di caffè Jamao, nel cuore della produzione di Caffè River.

Una platea di centroamericani e caraibici ha ascoltato con attenzione la lezione tenuta da Marco Dalla Ragione, Vicepresidente Caffè River, ponendo numerose questioni di
dibattito che hanno animato continuamente il corso.

La delegazione ha avuto modo di comprendere i processi produttivi del caffè tostato e di apprendere gli standard qualitativi richiesti dal nostro mercato per la
commercializzazione del caffè da loro coltivato.
Sei i Paesi coinvolti: Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Repubblica Dominicana.

Questi gli argomenti trattati dal seminario:

Descrizione del mercato del caffè in Europa
Descrizione del mercato del caffè in Italia e sua segmentazione
Modalità di acquisto del caffè verde
Contratti e Incoterms
Standard di prodotto: minimi e desiderati
Confronto e degustazione di caffè verdi comunemente usati in Italia
Valutazione delle caratteristiche necessarie del fornitore

Le lezioni sono state integrate dalle visite al laboratorio e al reparto di produzione e da assaggi di singole origini di caffè quali Jamaica, Repubblica Dominicana, Giava e
Guatemala. La giornata si è conclusa con la consegna degli Attestati di Partecipazione al seminario rilasciati dal Caffè River Training Centre di Arezzo.
L’evento, realizzato in collaborazione con Ucodep, ha avuto la gradita partecipazione di RAISAT e Spaziohoreca.it.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento