Anziani del Lazio: 500mila euro per i soggiorni estivi

Roma – «Per la prima volta l’assessorato alle Politiche sociali stanzia 500mila euro per aiutare le famiglie a sostenere le spese per i soggiorni estivi per disabili in
età evolutiva e adulti, abbiamo voluto aiutare concretamente le famiglie con un contributo specifico che servirà a ridurre la quota parte a loro carico».

Lo ha dichiarato, in una nota, l’assessore regionale alla Politiche sociali, Anna Salome Coppotelli.

«E’ la prima volta che la regione Lazio stanzia fondi finalizzati a sostenere le spese per i soggiorni estivi per disabili in evolutiva e adulti – continua Coppotelli – Le risorse
assegnate saranno assegnate a ciascun Comune capofila di distretto socio sanitario in base al numero di persone disabili residenti nel territorio distrettuale. Inoltre, l’erogazione delle
risorse sarà condizionata alla verifica dell’effettiva realizzazione dei soggiorni. Abbiamo inteso concretamente sostenere le famiglie concorrendo a sollevarle, almeno per un periodo, da
un impegnativo lavoro di cura – ha aggiunto l’assessore alle Politiche sociali -. I soggiorni estivi, per le persone disabili invece rappresentano un’opportunità di partecipazione
sociale che assume valenza terapeutica nel percorso di recupero, mantenimento e sviluppo dell’autonomia personale. Non c’è un punto dove finisce il sanitario e comincia il sociale ma il
sociale è sanitario, il sociale è cura, e dove mancano queste dimensioni si avrà semplicemente una cattiva cura e una terapia inadeguata».

Leggi Anche
Scrivi un commento