Antitrust: Tim deve sospendere il recupero crediti verso gli utenti che hanno ricevuto maxi addebiti per il collegamento a Internet

 

Firenze – Tim-Telecom Italia dovra’ sospendere l’attivita’ di recupero crediti verso quei clienti che hanno ricevuto addebiti macroscopici dovuti a collegamenti Internet da
cellulare. Lo ha deciso l’Antitrust a seguito delle molte segnalazioni degli utenti che lamentavano l’impossibilita’ di conoscere i consumi effettuati in tempo reale, ciò ha
comportato lo sforamento delle soglie massime previste dal contratto e l’addebito in fattura o la sottrazione dal credito prepagato di somme ingenti.

Le offerte coinvolte nell’istruttoria Antitrust sono Maxxi Alice Facile, Tutto Relax Internet, Alice Mobile Data Kit Compreso, Maxxi Alice 100.

Agli utenti Tim che ancora non l’avessero fatto, consigliamo di ufficializzare tramite raccomandata ar di messa in mora la contestazione degli addebiti. Infatti, il divieto di recupero
crediti imposto dall’Antitrust vale solo per i clienti che hanno proposto reclamo scritto. Vista la situazione, e’ probabile che Tim sposti le sue ‘attenzioni’ proprio nei confronti di
chi ha contestato l’addebito solo telefonicamente.

Domenico Murrone, Aduc Tlc

 

Leggi Anche
Scrivi un commento