AN: «fatti viterbese confermano emergenza nazionale»

«L’esplosione della fabbrica in provincia di Viterbo conferma l’emergenza nazionale per la sicurezza sul lavoro e i ritardi del governo» questo è quanto dichiara il senatore
di An Oreste Tofani, presidente della commissione parlamentare d’inchiesta sugli incidenti sul Lavoro.

Per il senatore è necessario «approvare rapidamente i decreti attuativi del Testo unico per la sicurezza sul lavoro. Esprimendo tutta la nostra solidarietà ai familiari
delle vittime non possiamo che ribadire la nostra amarezza perché a più di un mese dal dramma di Torino il governo non è ancora passato dalle parole ai fatti». E’
stata infatti ricorda Tofani «ritardata l’emanazione dei decreti attuativi delle deleghe previste nel Testo unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro approvata dal Parlamento lo scorso
luglio».

Necessario quindi «migliorare nella prossima legislatura ancora la normativa a partire dalle competenze in materia di tutela e sicurezza sul lavoro che- conclude Tofani- devono tornare in
esclusiva allo Stato».
Dello stesso avviso la senatrice Laura Allegrini, secondo cui «questa tragedia ripropone prepotentemente la sicurezza sui luoghi di lavoro quale assoluta priorità ed emergenza
italiana».

Leggi Anche
Scrivi un commento