Alitalia, Fit Cisl: «Servono misure urgenti e condivise»

«Per la vertenza Alitalia si rafforza l’esigenza di mettere a punto una soluzione condivisa, anche in considerazione di un’eventuale procedura di infrazione che sarebbe avviata dalla Ue
per aiuti di stato», lo afferma il segretario generale della Fit Cisl, Claudio Claudiani ricordando che l’Alitalia «deve essere traghettata oltre l’emergenza attuale, con una
concreta prospettiva di crescita.

È necessario – ha poi ribadito – costruire una alleanza forte per il trasporto aereo italiano, in grado di competere sia sul mercato interno, sia su quello internazionale e
intercontinentale. Appare indifferibile – ha tenuto a precisare – dotare l’Alitalia di una nuova governance; per concentrarsi poi sulle soluzioni che dovrebbero prendere in considerazione lo
stato complessivo dei vettori aerei che operano in Italia. È opportuno – ha poi concluso – che il Governo avvii, dopo settimane di silenzi, un confronto chiaro con il sindacato,
poiché l’attuale attendismo non aiuta ad elaborare soluzioni condivise, le uniche in grado di assicurare un vero rilancio all’Alitalia e all’intero trasporto aereo».

Leggi Anche
Scrivi un commento