Alessandro Borghese -Il lusso della semplicità- temporary restaurant Casinò di Sanremo

Alessandro Borghese -Il lusso della semplicità- temporary restaurant Casinò di Sanremo

Il temporary restaurant  “Alessandro Borghese – Il lusso della semplicità” all’interno del Casinò di Sanremo dove lo chef romano coniuga l’esperienza televisiva con quella culinaria, resterà aperto fino alla fine di giugno. Ogni settimana, però, cambia menu, con ricette realizzate per valorizzare la grande tradizione culinaria del territorio attorno alla cittadina ligure. Senza trascurare i piccoli clienti, proponendo un menu gourmet per bambini. Tra le creazioni uniche che si possono trovare, per esempio, ci sono gamberi e rapa candy, cappellacci di gallinella e brodo chiaro, polpo rosticciato con quelle di patate arrostite e salsa di mare.

 

Lui a Sanremo

Lui a Sanremo

Nel Casinò sono state registrate le puntate della seconda edizione di Alessandro Borghese Kitchen Sound, l’originale video enciclopedia di ricette ideata e prodotta da Level33 e AB Normal che da lunedì 23 maggio, alle ore 13.00, andrà in onda su Sky Uno HD. Un appuntamento quotidiano con l’estro e la professionalità di Chef Borghese che, dicono i produttori del format,  ricreerà tutti i principali piatti della tradizione culinaria italiana in un ritmo da videoclip. In più ogni ricetta sarà arricchita da un ingrediente segreto: un brano musicale che riproporrà in chiave rock, soul, funk, blues o rap la ricetta del giorno.

Le ricette della settimana saranno poi raccolte in un menu completo disponibile su Sky On Demand, per gli abbonati Sky con decoder connesso a internet. E, una settimana dopo la messa in onda, il programma sarà visibile anche sul web su yahoo.it, Rds.it e https://www.lastampa.it/. Rds, inoltre, firma la playlist che accompagna i menu proposti da Borghese.

Secondo le prime anticipazioni del programma, il sound guiderà il pubblico in un’esperienza unica, che abbina la percezione del gusto e olfattiva a quella uditiva, in un percorso multi-sensoriale, capace di esaltare i piatti e il loro ricordo. E, a tal proposito, i produttori citano uno studio condotto dalla University of Arkansas che evidenzia come una normale musica di sottofondo sia in grado di alterare il gusto dell’alimento che si sta assaporando, in maniera più o meno marcata a seconda del genere musicale che si sta ascoltando.

Mentre, il professore Thomas Hummel, della Technische Universitat di Dresda, sostiene l’importanza dell’ambiente acustico che ci circonda e che ci può portare a mangiare più velocemente, a lasciarci un senso di fame, a cambiare la piacevolezza dei cibi e, addirittura, può trasformare il cibo apparentemente “normale” in qualcosa di speciale. Comunque, nessuno è riuscito a provare che esista un tipo di melodia ideale; anzi, è più probabile che, per ognuno di noi, vi sia la corretta armonia di note che ci aiuta ad assaporare meglio il cibo e il mondo che ci circonda.
La grande novità della seconda edizione di Alessandro Borghese Kitchen Sound – registrata appunto all’interno del Casinò di Sanremo – sono i 4 temi delle oltre 100 puntate: Green (creazioni primaverili con un cuore green), Summer (piatti tipici estivi della tradizione italiana), Sweeties (il mondo della pasticceria con giovani talent pasticceri) e Christmas (i piatti caratteristici della tradizione natalizia).

Hashtag ufficiale del programma: #AleKitchenSound
Inoltre, per questo programma Level33 e AB Normal  hanno coinvolto Intesa Sanpaolo con il portale di e-commerce www.mercatometropolitano.it e con le soluzioni di pagamento mobile “PAyGO” e “MasterPass”, Beko Elettrodomestici, Pengo con il brand H&H CookingStyle
Febal Casa e Volvo.

Maria Michele Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento