ADUC: i giocattoli cinesi non rispettano ancora gli standard UE

ADUC: i giocattoli cinesi non rispettano ancora gli standard UE

 

Roma – I prodotti fabbricati in Cina, soprattutto i giocattoli, non sono ancora sicuri nonostante i controlli delle autorita’ cinesi. Lo ha deplorato la Commissione europea nella
riunione Ue-Cina-Usa che si e’ tenuta a Bruxelles il 17 novembre.

“Il mercato cinese non e’ ancora all’altezza delle nostre aspettative in materia di sicurezza dei prodotti per i consumatori”, ha detto la commissaria Meglena Kuneva. “Ci sono continui
ritiri di prodotti”, ha aggiunto, annoverando mobili, capi di vestiario, calzature, giocattoli, apparecchi elettrodomestici.

Nelle prossime settimane, in vista delle festivita’ natalizie, e’ bene che i consumatori facciano attenzione al luogo di produzione dei giocattoli, che deve essere riportato sulle
etichette e che devono indicare anche la sigla CE (conformita’ alle normative europee).

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Leggi Anche
Scrivi un commento