Aceto Balsamico di Modena: Manicardi riedita la prima bottiglia del 1980

Aceto Balsamico di Modena: Manicardi riedita la prima bottiglia del 1980

Conosciuto sin dai tempi dei Romani, l’Aceto Balsamico di Modena è uno degli ambasciatori dell’eccellenza enogastronomica italiana nel mondo. Per celebrare questa antichissima tradizione e i propri trentacinque anni, Manicardi riedita, in una confezione speciale, la prima bottiglia prodotta nel 1980.

Design elegante, vetro trasparente per esaltare il colore bruno dell’aceto, profondo e brillante al tempo stesso, tappo rosso in ceralacca. Al suo interno una vera propria “riserva di famiglia”: un aceto di grande intensità, frutto di un lungo invecchiamento in botticelle di castagno, ciliegio, rovere, gelso e ginepro. Profumi legnosi si accompagnano a delicate note agrodolci che accarezzano il palato.

Particolarmente versatile, questo Aceto Balsamico si presta ai più svariati utilizzi in cucina: si lascia ridurre e amalgamare a caldo, si assembla ad altri ingredienti, completa e aromatizza salse e fondi di cottura. Da provare l’abbinamento con carni arrosto e con scaglie di Parmigiano Reggiano o altri formaggi stagionati, audace con l’insalata di patate e stracchino, ma anche sui risotti, sfizioso sul gelato di crema, con o senza fragole… provare per credere.

Se a Natale amate regalare la tradizione, l’Aceto Balsamico di Modena “Celebrating 35 Years” di Manicardi fa per voi…

Aceto Balsamico di Modena IGP
Bottiglia da 250 ml
In vendita nelle migliori enoteche e gastronomie a € 25

www.manicardi.it

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento