Abbandoni in calo, FederFauna: è anche merito dei pet shop

Abbandoni in calo, FederFauna: è anche merito dei pet shop

Secondo i dati diffusi da una nota associazione animalista, lo scorso anno, furono abbandonati circa 14.000 cani, nel periodo compreso fra i mesi di giugno e agosto.

Per l’estate 2009, invece, si stimerebbe l’abbandono di 10.000, che indicherebbe quindi un calo di questo triste fenomeno.

Secondo FederFauna: “l’introduzione obbligatoria del microchip, ha sicuramente fatto la sua parte, perché, consentendo immediatamente di rintracciare i dati del proprietario di un cane
smarrito, scappato o abbandonato che sia, ne consente la veloce restituzione”.

FederFauna ne approfitta per ricordare che: “Già da anni, i numerosi negozi seri che vendono cuccioli, soprattutto se provenienti dall’estero, li cedono ai loro clienti, già
corredati di microchip e ne segnalano la cessione alle autorità competenti”.

Un recente sondaggio effettuato da FederFauna, ha dimostrato che il 93,04 % della popolazione canina detenuta nei canili sottoposti a sondaggio, è rappresentata da meticci che i negozi
non tratterebbero quasi per niente. Ciò dimostrerebbe, tra l’altro, la falsità dell’idea che la gente acquisti un cane in negozio a Natale e poi lo abbandoni quando sopraggiunge
l’estate.

Leggi Anche
Scrivi un commento