A Fiera Milano in mostra le vignette di Vincenzo Buonassisi

Un’inedita esposizione di vignette umoristiche dalle raccolte personali di Vincenzo Buonassisi: è questa la collezione «Vignette di BuonGusto», che verrà
esposta per la prima volta presso Fiera Milano in occasione di Simei, 22° Salone internazionale macchine per l’enologia e l’imbottigliamento) ed Enovitis (6° Salone
internazionale delle tecniche per la viticoltura e l’olivicoltura). La mostra verrà inaugurata martedì 13 novembre alle ore 17.00 presso il padiglione 24 del Polo espositivo di
FieraMilano a Rho
.

L’evento, aperto al pubblico previo preaccredito al sito www.simei.it, sarà un momento per ricordare Vincenzo Buonassisi, il primo grande giornalista critico di enogastronomia, e
per visitare insieme ai vignettisti e agli artisti presenti all’inaugurazione, questa mostra, unica nel suo genere. Un patrimonio di arte umoristica nato in nome dell’amicizia con “Vincenzo” e
cresciuto negli anni ai margini di incontri conviviali, fatti di “buonumore, buongusto e buona tavola”.

Artefice di questa iniziativa Unione Italiana Vini che, insieme alla compagna di una vita di Buonassisi, Anna Pesenti, ha voluto offrire il piacere di queste vignette, “umoristiche, satiriche,
caricaturali ma assolutamente artistiche”.

Dopo l’inaugurazione, “Vignette di BuonGusto” resterà aperta – sempre al padiglione 24 della Fiera di Milano a Rho – fino al 17 novembre, dalle ore 9.30 alle 18.00. Saranno esposte oltre
90 opere di una quarantina di vignettisti e artisti famosi come Cavandoli, Clericetti, Laura Fiume, Isca, Jacovitti, solo per citarne alcuni.

In concomitanza, sempre nell’ambito di Simei – Enovitis, si terrà anche la mostra “Vignettando”, a cura del giornalista e scrittore enogastronomo Alessandro Molinari Pradelli, che
contempla autori come Altan, Buchi, Crepax, Luzzati e Manara.

Agli intervenuti all’inaugurazione, verrà consegnata in omaggio una copia del catalogo, “Vignette di BuonGusto”, in italiano e in inglese, a cura di Alessandro Molinari Pradelli, con
introduzione di Stefano Bartezzaghi. Accanto alle opere esposte e a una breve recensione si potranno trovare i profili degli autori. Il catalogo sarà disponibile presso alcune librerie
milanesi e presso Unione Italiana Vini.

Al termine della mostra l’intera collezione sarà acquistata grazie al sostegno della Regione Piemonte dalla delegazione piemontese dell’Associazione «Donne del Vino»,
associazione che riunisce produttrici, enotecarie, ristoratrici, sommelier di tutta Italia. Vincenzo Buonassisi ne fu un sostenitore sin dalla sua fondazione, nel 1988, e, più in
generale, fu sempre promotore dell’universo femminile. “Sono molto contenta che le Donne del Vino del Piemonte abbiano deciso di acquistare la collezione” afferma Anna Pesenti, compagna
di sempre di Vincenzo Buonassisi e tra le fondatrici delle Donne del Vino “Vincenzo è sempre stato legato al Piemonte e alle Donne del Vino. Sono sicura che le amiche del Piemonte
sapranno valorizzare al meglio questo patrimonio”.

L’ingresso a Simei – Enovitis è gratuito. Per evitare code è possibile ricevere la tessera d’ingresso in preaccredito registrandosi al sito www.simei.itwww.enovitis.it

Come raggiungere la mostra: Metro linea rossa fermata Rho – Fiera. Da lì si prende l’autobus predisposto dalla fiera che porterà direttamente al padiglione Simei – Enovitis

Leggi Anche
Scrivi un commento