20 milioni per avvio lavoro autonomo e nuove imprese in Lombardia

Lombardia – Venti milioni di euro per favorire il lavoro autonomo ed indipendente e perché alcune categorie di persone possano avviare nuove attività imprenditoriali in
aree specifiche, il finanziamento, a tasso agevolato, è messo a disposizione da Regione Lombardia per promuovere e sostenere l’avvio di nuove imprese sul proprio territorio.

«Ci siamo mossi – spiega l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Gianni Rossoni – con la volontà di valorizzare il capitale umano, soprattutto per quelle figure più
deboli del mercato del lavoro: giovani, donne e soggetti in difficoltà occupazionale, che vogliono incrementare le proprie capacità lavorative e professionali per un possibile
sbocco anche nell’ambito del lavoro autonomo. Allo stesso modo intendiamo favorire lo sviluppo di iniziative imprenditoriali che valorizzino la ricerca e l’innovazione, sostenendo la
competitività per poter stare in un mercato del lavoro in continuo cambiamento».

Possono fare richiesta di finanziamento:
– le neoimprese formate per due terzi da giovani, donne, soggetti svantaggiati;
– le ditte individuali e le imprese familiari del settore manifatturiero, dei servizi alle imprese e alle persone;
– gli spin-off universitari (costituiti da universitari o con la partecipazione di università);
– gli incubatori di impresa;
– le nuove associazioni professionali operanti in settori
tecnico- scientifici;
– le nuove imprese operanti nel settore dei servizi di cura per l’infanzia.

Il finanziamento concesso non potrà essere inferiore a 15.000 euro né superiore a euro 30.000 per le ditte individuali e le associazioni professionali. La somma è elevabile
a 150.000 euro per le società di persone e di capitali ma non potrà comunque essere superiore all’80% dell’investimento ammissibile.
Tutte le informazioni e la modulistica per la presentazione on line della domanda sono disponibili, fino ad esaurimento risorse, sul sito
(settore aree tematiche) oppure rivolgendosi a Finlombarda SpA al numero 02/60.74.41 o alla casella di posta elettronica flcredito@finlombarda.it.

Leggi Anche
Scrivi un commento