Woodstock ora ha un museo

A quasi quarant’anni d’età rivive il mito di Woodstock. E’ stato infatti inaugurato oggi il museo dedicato al concerto del 1969, considerato il più grande evento rock della
storia. Oltre 400mila persone si ritrovarono nell’arena naturale nei pressi della cittadina di Bethel, non lontano da New York.

Tre gironi di spettacolo con i più grandi artisti dell’epoca, da Jimi Hendrix a Joe Cocker, agli Who, che sarebbero diventati il simbolo di una generazione di giovani. Quei tre giorni
rivivono ora grazie al museo: con i filmati , le mostre interattive, le fotografie e i cimeli del concerto rock per antonomasia.

Leggi Anche
Scrivi un commento