FREE REAL TIME DAILY NEWS

Viva lo Yoga della Risata: dal filo “inter-mentale” alla risata lunga un metro…

Viva lo Yoga della Risata: dal filo “inter-mentale” alla risata lunga un metro…

By Redazione

Un sorriso è un sogno che ce l’ha fatta e ogni giorno sono davvero tanti i desideri “avverati” che dovrebbero fare sorridere, noi stessi e gli altri. Ma per farlo, bisogna saperli riconoscere, con positività e gratitudine, allenando innanzitutto il nostro sorriso interiore e prendendosi cura della propria salute orale“Non dovremmo aspettare di avere un motivo per sorridere, ma imparare a farlo con spontaneità per fare arrivare al nostro organismo un forte messaggio di positività ed energia”, spiega Clotilde AustoniSmile Coach e Odontoiatra specialista in Chirurgia Odontostomatologica, autrice del libro Spazzoliamoci le idee (Mondadori, 2022)

 

Allenare la felicità: dalla gratitudine allo sguardo al presente fino ai piccoli traguardi

Il sorriso interiore è il primo passo per far splendere anche all’esterno la migliore versione di noi stessi e per conquistarlo, bastano alcuni semplici accorgimentiQualche esempio? Tenere un diario (anche mentale) della gratitudine e imparare a ringraziare anche per i piccoli fallimenti come parte di un percorso di crescita; attivare le endorfine, gli “ormoni della felicità”, con abbracci e carezze; vivere nel presente, per liberarsi dalle ansie. E ancora: ogni vittoria va celebrata, grande o piccola che sia. Sono tutte occasioni per premiarsi, migliorando la fiducia e aumentando l’autostima.

 

Dal filo inter-mentale alla risata lunga un metro: la Top 6 di esercizi dello Yoga della Risata

Allenare il sorriso è semplice, bastano alcuni esercizi quotidiani, anche davanti allo specchio, che miglioreranno da subito il nostro benessere e le relazioni con gli altri, attivando un vero circolo virtuoso intorno a noi”, commenta Laura Toffolo, prima Master Trainer e Ambassador italiana della Laughter Yoga International© – una scuola, ma soprattutto, una vera e propria tecnica che insegna a ridere, anche senza motivo. E se la risata è più potente di un sorriso, il Dr. Madan Kataria di Mumbay, che ha ideato questa disciplina dal 1995 per unire le risate alle respirazioni Yoga e non solo, ci ricorda con il suo mantra: “quando ridiamo tutto in noi cambia, e quando cambiamo, il mondo cambia intorno a noi”. E per “imparare” a ridere, non c’è niente di meglio che iniziare la giornata con almeno uno dei seguenti esercizi:

 

1)      La risata allo specchio:

guardati allo specchio, e accenna una risata , sempre più intensa , giocando coi tuoi possibili difetti – compresi quelli di  bocca e  denti.

2)      La risata lunga un metro:

in questo esercizio, fingiamo di misurare una stoffa immaginaria lunga un metro. Il braccio sinistro, sopra al braccio destro, viene fatto scivolare come se si dovesse tirare con l’arco. La mano scivola in tre step, al suono “Aeeeh!” finché entrambe le braccia si aprono al cielo. La testa è leggermente sollevata e la risata è diaframmatica. Questo ciclo viene ripetuto per due volte.

3)      La risata del filo inter-mentale:

muovi le mani lateralmente alla tua testa, come se stessi passando un immaginario filo interdentale nel cervello, mentre ridi: ti aiuterà a eliminare dalla mente tutti i pensieri ingombranti con la forza esplosiva della tua risata.

4)      La pillola o Integratore della risata:

fingi di assumere una pillola, o un integratore, e appena l’hai ingerita comincia a ridere: è la pillola della risata.

 

 

5)      La risata della crema o la crema della risata:

fingi di spremere un tubo di crema nelle tue mani, oppure immagina di aprire un vasetto di crema, poi applicala sulla tua pelle, e ridi. Se stai facendo veramente l’azione di applicare una crema sul tuo corpo abbina la risata all’azione.

6)      La risata al cellulare:

immagina che il cellulare squilli, portalo all’orecchio e ridi come se ascoltassi la barzelletta più divertente del mondo.

Il sorriso inizia dalla Smile Care (ogni giorno!)

Ridere ogni giorno almeno 10-15 minuti può portare un cambiamento reale nella nostra vita, sia a livello fisico che emozionale, perché ridendo sviluppiamo il cocktail della gioia (serotonina, dopamina, endorfine , ossitocina). William James, psicologo della fine del 19° secolo diceva: “Noi non ridiamo perché siamo felici , ma siamo felici perchè ridiamo”.  Allora perché non cogliere l’opportunità di rendere più gioiosa la nostra vita, dedicandoci alla cura del nostro sorriso?  A seguire i consigli di Clotilde AustoniSmile Coach e Odontoiatra specialista in Chirurgia Odontostomatologica, per mantenere la propria bocca sempre sana e … a prova di sorriso!

1)      Igiene orale: la regola del due per tre e il filo interdentale:

Lavare i denti almeno due volte al giorno, la mattina e la sera, dedicando tre minuti a ogni lavaggio e utilizzando il filo interdentale (tra un dente e l’altro le setole dello spazzolino non arrivano!).

Il consiglio in più: ricordate di cambiare lo spazzolino ogni tre mesi.

 

2)      Come scegliere lo spazzolino:

è indicato utilizzarne uno a setole morbide  – quelle medie e dure sono troppo aggressive e rischiano di rovinare lo smalto dei denti – con la testina piccola per accedere alle zone più difficili. E se lo dimentichiamo? Un ottimo trucco – che non lo sostituisce – è masticare per cinque o sei minuti una gomma senza zucchero che contenga lo xilitolo.

 

3)      Il dentifricio migliore:

l’importante è che contenga fluoro – sopra i 6 anni quantità 1.450 ppm, sotto i 6 anni 1000 ppm – l’unico in grado di prevenire la carie. Se vogliamo un prodotto più completo, scegliamo un dentifricio che sia remineralizzante, ovvero che contenga molecole in grado di “nutrire” lo smalto dei denti.

4)      Seduta di igiene professionale e controllo dal dentista ogni sei mesi:

Da quanto tempo non facciamo la pulizia dei denti? Se sono passati più di sei mesi è arrivato il momento. E se le gengive ogni tanto sanguinano, ecco una ulteriore conferma che abbiamo bisogno di fare un controllo perché potrebbero esserci problemi più articolati che richiedono altre terapie.

5)      Una “maschera” anche per i denti:

tanto quanto i capelli e la pelle, anche i denti possono aver bisogno di protezione e nutrimento. Come step finale della Smile Beauty Routine è quindi consigliabile applicare mousse dentali remineralizzanti da applicare sui denti per tre o quattro minuti, liberando la bocca dal prodotto in eccesso senza risciacquare.

 

Il sorriso regala autostima

Non tutti sono in grado di sorridere liberamente. Vi sono persone che non sono soddisfatte del proprio sorriso e per le quali questo rappresenta motivo di imbarazzo, tanto da nasconderlo il più possibile. “Il sorriso deve piacere all’unica persona con cui staremo per tutta la vita: noi stessi! Non bisogna vergognarsi di desiderare di migliorarlo”, afferma la Dottoressa Austoni.

Ecco perchè se non riusciamo a vivere qualche “piccola imperfezione” come una caratteristica unica, dobbiamo sapere che esistono tanti trattamenti che possono aiutarci a rendere il sorriso più bello ai nostri occhi. Dal trattamento più semplice, come lo sbiancamento dentale, alle ricostruzioni estetiche, alle faccette dentali che consentono di migliorare le forme e il colore, al trattamento di allineamento con mascherine trasparenti, tutto rigorosamente all’insegna della salute. Perchè un sorriso per essere bello, prima deve essere sano!

 

A proposito di Clotilde Austoni

Laureata a pieni voti in Odontoiatria e Protesi Dentaria all’Università degli Studi di Milano, Clotilde Austoni é Odontoiatra Specialista in Chirurgia Odontostomatologica e Smile Influencer. Si occupa prevalentemente di Odontoiatria Estetica, Protesica e Chirurgia Orale, con una particolare specializzazione nel trattamento e prevenzione di casi con usura dentale, bruxismo, erosioni dentali e perdita di dimensione verticaleLa capacità di ascolto e l’empatia sono le qualità che le hanno fatto conquistare il soprannome di «The Smiling Doctor», ovvero di una “Professionista del Sorriso” in grado di abbinare a competenze specialistiche di alto profilo la capacità di conquistare la fiducia del paziente, entrando in sintonia con ogni persona. Clotilde Austoni riceve in Via della Spiga 20, a Milano.

www.clotildeaustoni.com

IG: @drclotildeaustoni – Facebook: Dr Clotilde Austoni @drclotildeaustoni  – Medicina e salute

 

 

A proposito di Laura Toffolo

 

Laura Toffolo è Prima Master Trainer e Ambassador italiana della Laughter Yoga International©.

Laura , in virtù della sua Laurea in Scienze Statistiche e Attuariali, ha lavorato per oltre 24 anni in aziende di vari settori, svolgendo felicemente anche il ruolo di mamma. Proprio grazie alle competenze acquisite, fra cui la Formazione aziendale, con molte ore d’aula anche in SDA Bocconi e un Master Formazione Formatori conseguito presso la Max Formisano Training, ha sùbito compreso le straordinarie potenzialità dello Yoga della risata, applicandolo sia nel sociale (Club della risata), sia nel campo del benessere, che in ambito aziendale, collaborando con importanti organizzazioni ed aziende. Da maggio 2008 è a capo dell’associazione: “Yoga della risata e OLTRE”, per dare spazio a tutte le applicazioni nate intorno allo Yoga della risata, o che ne fanno uso.

VISITA LO SHOP ONLINE DI NEWSFOOD

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: