Visite e interventi: maxi Cup, semplice e trasparente

Firenze – Un accesso sempre semplice e trasparente ai servizi pubblici o privati accreditati: è questo l’obiettivo del primo dei grandi progetti del Piano Sanitario
Regionale 2008-2010, che riguarda la creazione di tre Centri Unici di Prenotazione di area vasta.

Il Centro Unico di Prenotazione è un sistema che facilita l’accesso alle prestazioni sanitarie e ai servizi diagnostici riducendo gli spostamenti degli utenti. I cittadini, infatti,
tramite telefono o recandosi ad un qualunque sportello CUP possono richiedere una prenotazione e/o pagare un ticket, senza rivolgersi direttamente alla struttura che fornirà la
prestazione.

Da anni sono ormai operativi sistemi CUP in tutte le aziende sanitarie della regione e, in alcuni casi, per rendere sempre più capillare l’accesso ai servizi offerti nelle strutture
sanitarie, indipendentemente dall’ambito territoriale di competenza, si sono realizzati alcuni progetti di federazione dei CUP aziendali.

L’iniziativa «CUP di Area Vasta» prevede il collegamento dei sistemi CUP attivi presso le diverse Aziende Sanitarie, che continueranno a gestire in piena autonomia i dati di
disponibilità delle proprie strutture ma nello stesso tempo potranno interagire con le altre ASL per acquisire ulteriori servizi. Obiettivo finale è il Centro di prenotazione
regionale.

Questi CUP di «seconda generazione» contribuiranno a migliorare e ampliare l’accesso dei cittadini ai servizi, a razionalizzare il sistema contenendone i costi ed evitandone la
mobilità «di necessità» per prestazioni di base, a snellire le strutture di call center distribuite in ogni azienda, ad ampliare la disponibilità dell’offerta
regionale, a monitorare l’andamento delle liste d’attesa, i cui tempi verranno diffuse periodicamente, a tenere sotto controllo la mobilità tra aziende e a aumentare l’appropriatezza
delle prestazioni erogate.

Il Piano lancia anche il Progetto Informaweb (Progetto Per La Comunicazione Sanitaria Regionale Sull’attività Chirurgica) per informare il cittadino nel modo più dettagliato e
corretto possibile, anche sulle prestazioni di ricovero ospedaliero, adottando per gli interventi chirurgici lo stesso sistema utilizzato per la specialistica ambulatoriale. L’obiettivo del
Progetto Informaweb è quello di rendere accessibili e trasparenti, in tempo reale e a livello regionale, informazioni essenziali in merito alla offerta chirurgica del sistema sanitario
toscano, informazioni tali da contribuire ad orientare la scelta del cittadino mettendolo in condizione di avere una visione d’insieme dei servizi, evidenziando le specificità di ognuno
e soprattutto l’intervallo temporale entro cui, di norma, ogni singolo intervento può esservi garantito. Con l’istituzione di un sito Web dedicato ed un numero verde di Area Vasta
dedicato, già in fase iniziale sarà fornito l’elenco dei centri di chirurgia generale e specialistica, i nominativi degli operatori addetti, la tipologia di interventi effettuati
con il relativo numero ed i rispettivi tempi di attesa; nella fase successiva si aggiungerà la possibilità di prenotazione diretta della visita chirurgica.

Susanna Cressati

Leggi Anche
Scrivi un commento