Vino: in Cina, il tappo di sughero è indice di qualità

Vino: in Cina, il tappo di sughero è indice di qualità

Il tappo fa il vino: quando è di sughero, il consumatore apprezza di più, riconoscendolo come simbolo di qualità.

A dirlo, una ricerca di Associazione portoghese del Sughero (Apcor) e svolta da Ctr Market Research.

In primis, gli esperti hanno esaminato diverse ricerche (europee e non), notando l’importanza della chiusura tradizionale. Dopodichè, hanno studiato la situazione in Cina, potenza economica e grande amante del vino.

I risultati sono più che netti. Il tappo di sughero è considerato la migliore chiusura per il vino in Italia (85% degli intervistati), Francia (84%) e Spagna (86%). Dominio del sughero anche negli USA. Secondo una ricerca del 2014 della Tragon Corporation, il 93% dei consumatori associa naturalmente il sughero con il vino di alta qualità,

Allora, Apcor e Ctr Market hanno preso in esame 2000 persone: cinesi dai 18 ai 6 anni, residenti a Pechino, Shangai, Guangzhou e Chengdu. L’84% degli intervistati sostiene di preferire vini tappati con tappi di sughero al momento dell’acquisto, e l’85% degli intervistati ritiene che i vini chiusi con i tappi di sughero siano di alta qualità.

Per Carlos de Jesus, Global Communications Director di Apcor, il risultato è positivo (“I I tappi di sughero coprono il 70% del mercato globale delle tappature”) ma il lavoro è lungo. Obiettivo finale: “Mantenere il tappo di sughero naturale come la tappatura preferita anche per le future generazioni. Questo punto è cruciale, in quanto la Cina è oggi il mercato numero uno al mondo per il vino rosso”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento