Vino è boom acquisti in cantina. Un miliardo la spesa

Caro prezzi e allarmi sulla sicurezza alimentare fanno superare la soglia del miliardo di euro agli acquisti fatti direttamente nelle oltre 21400 aziende agricole italiane che hanno deciso di
aprire le porte aziendali ai consumatori per offrire direttamente dalle cantine il proprio vino.

E’ quanto emerge dallo studio dell’Osservatorio Coldiretti sulle vendite dirette divulgato in occasione di «Cantine Aperte» promossa dal Movimento Turismo del Vino, per far conoscere personalmente qualità,
genuinità, origine e tecnologie utilizzate per il vino che si porta in tavola.

Acquistare direttamente in cantina è – precisa la Coldiretti – una opportunità per i consumatori che possono così risparmiare e garantirsi acquisti sicuri e di
qualità, ma anche una occasione per le imprese agricole che possono vendere senza intermediazioni e far conoscere direttamente le caratteristiche e il lavoro necessario per realizzare
una specialità territoriale unica ed inimitabile.

Il vino – sottolinea la Coldiretti – è oggi il prodotto più commercializzato dalle aziende agricole impegnate in Italia nella vendita diretta e supera abbondantemente ortofrutta,
olio, carni e derivati e formaggi che seguono a distanza.

Le regioni dove maggiore è l’incidenza del vino nella vendita diretta sono – precisa la Coldiretti – Friuli, Piemonte, Umbria, Lazio e Basilicata dove sono coinvolte quasi la metà
delle imprese che scelgono questa forma di commercializzazione. Si tratta di una attività che alimenta anche un notevole flusso turistico: il movimento enoturistico italiano e’
rappresentato oggi da circa 5 milioni di praticanti e produce un volume di affari di circa 2,5 miliardi di euro, cifre che rappresentano però appena il 20 per cento della reale
potenzialità che può esprimere il paese. Una realtà molto diffusa tra i nuovi Paesi produttori come Sudafrica, Australia e Stati Uniti dove la visita alle wineries è
una tappa impedibile nella visita alle principali aree vocate.

In Itala per favorire l’incontro tra domanda e offerta la Coldiretti ha messo on line sul sito il primo motore di ricerca «In
viaggio per Fattorie e Cantine» dove è possibile individuare nel proprio comune, provincia o regione la più ampia gamma di aziende agricole che vendono direttamente
selezionando le categorie di prodotto desiderate ed eventualmente anche le specialità garantite da marchio.

Leggi Anche
Scrivi un commento