Vino: Brunello italiano con bandiera di Panama

Vino: Brunello italiano con bandiera di Panama

Il Vino italiano ha fama nel mondo. Così, in tempo di crisi, i potenti stranieri guardano con interesse le vigne nostrane, cercando di comprare bene.

Stando a
Winews
, l’ultimo attore del gioco è Soleya International Corporation di Panama, già presente in Francia con vigneti e chateau a Bordeaux. I suoi inviati avrebbero
acquisito la Tenuta Oliveto: gestita dalla famiglia Machetti, vanta 25 ettari, 4,5 a Brunello, 6,5 a Rosso ed 1 a S’Antimo, impreziosita dalla vicinanza con l’Abbazia con lo stesso nome.

Secondo quanto diffuso dal giornale USA, il complesso è stato ribattezzato “Tenuta Buon Tempo”: i Machetti continueranno a produrre e commercializzare vino ed agiranno come testa di
ponte per ulteriori investimenti a Montalcino ed all’intera Toscana.

Per quanto la recessione favorisca l’investimento, le conquiste straniere nel Belpaese del vino non sono una novità.

Tra i casi più famosi, Richard Parson: consigliere del presidente Obama ed ex ad di Time Warner, si è regalato la Tenuta Il Palazzone.

O Louis Camilleri, ceo di Philip Morris International, padrone di Il Gardinello.

Ed, uscendo dal campo del vino, il Gruppo del Caffè Illy, oggi controllore della Cantina Mastrojanni.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento