Verrascina annuncia l’avvio di presidi presso le frontiere per verificare qualità e tipologia dei prodotti lattiero-caseari importati

Verrascina annuncia l’avvio di presidi presso le frontiere per verificare qualità e tipologia dei prodotti lattiero-caseari importati

Roma – Il presidente della Confederazione produttori agricoli (Copagri), Franco Verrascina, ha annunciato, a partire dalla prossima settima, l’avvio di una serie di presidi sulle frontiere
nazionali per verificare la qualità e la tipologia dei prodotti lattieri e derivati che ogni giorno vengono importati in Italia.   

La mobilitazione, ha sottolineato Verrascina, “proseguirà finché i produttori italiani e le loro famiglie non avranno risposte adeguate sul loro futuro”. Uno dei principali
obiettivi dei presidi è sensibilizzare il mondo politico e l’opinione pubblica sulle difficoltà economiche del comparto lattiero, sull’erosione dei guadagni dei produttori,
sull’eccessivo prezzo pagato dal consumatore finale e sulla concorrenza sleale proveniente da molti prodotti stranieri.

Verrascina ha inoltre ribadito la necessità di chiudere il contenzioso sulle quote latte, superando alcuni problemi di tipo finanziario, in particolare rivedendo il tasso
d’interesse.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento