Venturi: «è ora di pensare al Paese»

«E’ ora di Pensare al paese. I rischi di recessione non si scongiurano a parole, l’esito elettorale è chiaro: l’Italia vuole stabilità, ha scelto la semplificazione
politica, ha bocciato gli estremismi e i fautori dei veti, dal nuovo Governo e dai partiti presenti in Parlamento ci si attende una stagione politica più costruttiva sulle riforme,
decisioni immediate e fatti concreti per il rilancio economico.

La maggioranza parlamentare ha i voti necessari per affrontare subito il tema della riforma elettorale coinvolgendo le opposizioni ed ascoltando le parti sociali.
Ma va anche messa in campo una strategia rapida ed efficace per il rilancio economico, con una scommessa chiara sul ruolo delle pmi e con provvedimenti rapidi a sostegno della domanda interna e
dell’offerta.

La Confesercenti è pronta a fare la propria parte ma chiede una strategia di politica economica che consenta al nostro Paese di affrontare le sfide che vengono da un mondo che cambia
impetuosamente: energia, innovazione, infrastrutture, riduzione delle imposte. Nodi fondamentali ai quali vanno aggiunti obiettivi altrettanto essenziali, come il sostegno al turismo, la
sicurezza, la qualità della vita nei centri urbani, la ripresa del Mezzogiorno.
Le scelte da fare sono urgenti. Il voto è un buon viatico per fare e non offre alibi per non fare».

Leggi Anche
Scrivi un commento