Vacanze in crisi anche per gli amanti dell’agriturismo

Vacanze in crisi anche per gli amanti dell’agriturismo

Roma – Niente tutto esaurito negli agriturismo italiani per il ponte dell’Immacolata: gli effetti della crisi continuano a farsi sentire, anche se la situazione é molto dimogenea
sul territorio nazionale e penalizza soprattutto le Regioni di punta per le vacanza estiva. L’analisi é stata fornita oggi da Turismo Verde, l’associazione agrituristica della
Confederazione italiana agricoltori (Cia).   

Il calo di presenze più netto, secondo le stime di Turismo Verde, si dovrebbe registrare in Emilia Romagna, Sardegna ed alcune zone costiere della Toscana (-7 o 8% rispetto al 2008),
mentre in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio, Salento, Calabria e Sicilia si attende il “pienone” anche e soprattutto grazie agli ospiti stranieri (in alcuni casi rappresentano il 40%).
Il clima però, sostiene l’associazione, “si mantiene incerto e conferma il trend di tutto il 2009”. A condizionare gli spostamenti dei vacanzieri saranno per questo ponte soprattutto le
condizioni del tempo e le offerte last minute, sempre più ricercate anche attraverso l’uso di Internet.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento