Una “smoking gun” per dare ai cibi l’aroma del fumo di legna

Una “smoking gun” per dare ai cibi l’aroma del fumo di legna

Negli Stati Uniti, è in commercio “The Smoking Gun”, un dispositivo per dare alla carne gli aromi di fumo della carne cotta su un fuoco di legna.

Ne dà notizia la rivista “Wired” che spiega come i creatori abbiano lavorato per mettere d’accordo due esigenze tra loro convergenti.

Negli Stati Uniti, è elevato il numero degli amanti del barbecue, che quasi sempre usano griglie elettroniche. Per quanto pratici, tali sistemi non sono capaci di dare alle pietanze quei
“sapori  di legno” che aumentano il piacere del cibo.

Allora, “The Smoking Gun” consente di gustare il profumo di una volta sfruttando i vantaggi della tecnologia. Il prodotto ha la forma di una pistola elettrica, fornita di un tubicino da
inserire vicino al prodotto da cuocere, dentro la pentola o sopra la griglia.

L’utente inserisce le schegge di legno desiderate e l’apparecchio (che ha un interruttore elettrico, quindi perfetto anche per i picnic) produce un fumo aromatizzato, che dona alla pietanza
l’aroma voluto. Inoltre, spiegano gli inventori, il fumo è a temperatura ambiente e non non cuoce ulteriormente la carne.

Negli States, The Smoking Gun sta avendo un discreto successo, sia tra privati cittadini che cuochi professionisti. Infatti, numerosi chef di New York sfruttano l’apparecchio per l’affumicatura
di  pesce, insalate e dessert: funziona ed il prezzo contenuto (100 dollari) aiuta sicuramente.

Fonte: Charlie Sorrel, “The Smoking Gun: Best Kitchen Gadget Name Ever”, Wired 7/08/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento