Nutrimento & nutriMENTE

Un passo in avanti nella cura dell'Aids

By Redazione

Un gruppo di scienziati del Partners Aids Research Center al Massachusetts General Hospital ha scoperto un secondo “interruttore” molecolare responsabile dello “spegnimento” della risposta del
sistema immunitario nei confronti dell’HIV.

Dopo avere identificato alcuni anni fa una molecola (chiamata PD-1) che sopprime l’attività delle cellule CD8 T responsabili della distruzione delle altre cellule infettate dal virus, i
ricercatori americani hanno descritto come una proteina regolatoria, chiamata CTLA-4, inibisca l’azione delle cellule CD4 T che controllano la risposta complessiva contro il virus dell’HIV. Lo
studio, pubblicato sul Journal Nature Immunology, offre nuove speranze per la cura dell’Aids, perchè – come spiega Bruce Walker, direttore del Centro di ricerca del Massachusetts General
Hospital – “comprendere le ragioni per cui il sistema immunitario fallisce nel controllo del virus HIV è essenziale per sviluppare vaccini e nuove terapie”.

“La grande sfida per il futuro – sostiene Walker – è capire se noi siamo in grado di riaccendere il sistema immunitario delle persone infettate dall’HIV senza provocare danni
collaterali”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: