Umbria, progetto Frutta nelle scuole: 17.000 bambini, 71.000 chilogrammi di frutta e verdura

Umbria, progetto Frutta nelle scuole: 17.000 bambini, 71.000 chilogrammi di frutta e verdura

Far mangiar sano i bambini, aiutando la loro salute e così le loro famiglie.

Questo lo scopo del progetto Frutta nelle scuole approdato nelle Regione Umbria.

I numeri sono importanti: nonostante la crisi abbia costretto a tagli, il Progetto toccherà 17.000 adulti in 139 zone scolastiche, arrivando al 50% della popolazione scolastica. A loro
saranno destinati 71.000 chilogrammi di frutta e verdura, sia oggetto di studio che consumazioni pratiche.

Frutta nelle scuole si lega poi a “Le strade del bio”, iniziativa inserita nell’alveo del Piano agricolo nazionale per l’Agricoltura Biologica (Pan-Bio). Le strade vedono l’azione di un’
associazione temporanea di scopo con capofila ‘Aiab’ Umbria, avente il compito di fornire prodotti biologici.

Soddisfatta Fernanda Cecchini, assessore regionale alle Politiche agricole dell’Umbria: “La Regione Umbria sostiene il programma comunitario ‘Frutta nelle scuole’ fin dal suo inizio, con il
massimo impegno per la sua diffusione nelle scuole primarie per la sua rilevante valenza educativa nei confronti dei bambini e delle famiglie, perché un’alimentazione sana ed
equilibrata, con un adeguato apporto di frutta e verdura, fa bene alla salute prima ancora che alle nostre imprese agricole, alle quali offre significative opportunità di crescita”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento