Turismo Verde-Cia ad Agri@tour 2008 di Arezzo

 

Si svolgerà ad Arezzo, dal 14 al 16 novembre, la settima edizione di Agri@tour, il Salone dell’agriturismo e dell’offerta territoriale. Il Salone è
l’unico evento di rilevanza nazionale per la promozione e la valorizzazione dell’ospitalità rurale e per presentare l’offerta agrituristica italiana a
qualificati operatori internazioni provenienti da 16 paesi dell’America, dell’Europa, dell’Asia e dell’Estremo Oriente. Protagonisti di Agri@tour sono le aziende
agrituristiche, le associazioni di categoria, le pubbliche amministrazioni, le aziende produttrici di servizi e prodotti per il settore ed il pubblico appassionato del turismo in
campagna.

Le iniziative dell’edizione 2008 prevedono la quarta edizione del Campionato italiano della Cucina Contadina al quale sarà affiancato il Festival della Cucina Tradizionali,
l’organizzazione di master di aggiornamento e approfondimento di tematiche inerenti l’agriturismo. Turismo Verde, l’associazione per l’agriturismo della
Confederazione italiana agricoltori, è presente all’iniziativa con un proprio stand, all’interno del quale saranno ospitate molte aziende associate, consorzi, Gal e
le sedi regionali dell’Associazione.

Le aziende, oltre a partecipare ai workshop di offerta nazionale ed estera, organizzeranno degustazioni e vendita dei loro prodotti e, alcuni di loro, parteciperanno al
«Campionato di cucina contadina» e al «Festival della cucina tradizionale» previsti all’interno della manifestazione. I principali argomenti di questa
edizione del Salone saranno la competitività ed il miglioramento dell’offerta agrituristica; e proprio nell’ambito di queste tematiche Turismo Verde-Cia ha
organizzato per il giorno 15, alle ore 11, un Forum di imprenditori agrituristici dal titolo: «La classificazione dell’agriturismo italiano – obiettivi, metodi e
proposte».

Saranno, infine, molti gli appuntamenti della rassegna aretina che vedranno la partecipazione di rappresentanti della Cia, oltre che di Turismo Verde. 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento