Tour in Canada delle eccellenze enologiche del Consorzio Puglia Best Wine

Tour in Canada delle eccellenze enologiche del Consorzio Puglia Best Wine


Brindisi – Partirà da Vancouver il Road Show 2012 del Consorzio Puglia Best Wine, un’importante iniziativa itinerante sul territorio canadese che toccherà, tra
il 16 e il 20 aprile, le principali città del Paese per esibire, in ciascuna delle tre tappe previste, i migliori prodotti di sei aziende vitivinicole pugliesi associate al Consorzio.


Il progetto, organizzato in collaborazione con l’Italian Chamber of Commerce in Canada, prevede degustazioni, seminari e incontri con un pubblico selezionato di operatori di settore, consumatori
e media, per offrire alle aziende vitivinicole coinvolte la possibilità di costruire e consolidare le strategie promozionali nell’importante paese nord-americano. 


Il Tour dedicato ai “Grandi Rossi del Sole – Negroamaro e Primitivo, i vitigni della tradizione pugliese”, si caratterizza per le specifiche azioni promozionali messe in atto sulla scia di
una positiva evoluzione delle tendenze di consumo di vino in tutta l’America del Nord: un mercato sempre più maturo e caratterizzato da allettanti prospettive di crescita nei consumi di
vino italiano di qualità. 


Il leitmotiv enologico scelto dal Consorzio Puglia Best Wine per le città del Canada non si discosta da quanto già presentato ad Hong Kong e Shanghai, nel 2011, con una forte
attenzione ai vini rossi di tradizione della fascia solare italiana e, in particolare, alle produzioni di Negroamaro e Primitivo.


Prima tappa del Road Show canadese, il 16 aprile a Vancouver nello stato della British Columbia presso il Goldcorp Centre for Arts (Room 2555 – World Art Centre – 149 Hastings Street). Il
giorno seguente si volerà a Calgary, capitale dello stato dell’Alberta per presentare i vini al Q Haute Cuisine (100 La Caille Place) per poi concludere, il 19 e il 20 aprile a
Montreal
, città simbolo del Quebec presso il Marriott Chateau Champlain (Salle Maisonneuve A-36th floor.


L’attività di road show prevede, per i 3 stati canadesi, una giornata di lavoro suddivisa in diverse fasi. La mattina sarà impegnata con un seminario di presentazione del “Brand
Puglia”
in relazione ai territori di produzione dei due vitigni principe del Salento, il Negroamaro e il Primitivo. Seguirà un Lunch Buffet, con degustazione guidata dei
vini delle singole aziende aderenti a Consorzio. A guidare i seminari sui grandi vini pugliesi nella città di Vancouver Stuart Tobe, influente opinion leader del settore e Sid Cross,
degustatore professionista e educatore nel settore food & wine. A Calgary e Montreal, saranno rispettivamente, Micheal Bigattini storico consulente per l’importante società di
distribuzione canadese Willow Park Wines and Spirits e Pascal Patron, giornalista e Maestro sommelier all’Istituto turistico alberghiero del Québec.


A conclusione di ogni giornata una sessione di b2b per ogni singola azienda del Consorzio con un agenda fitta di incontri. Il pubblico sarà costituito da gruppi di target selezionati per
ruolo e funzione: agenti accreditati e distributori, potenziali partner istituzionali (Ente provinciale per la distribuzione degli alcolici), importatori privati, opinion leaders e giornalisti di
settore.


“La Puglia del vino – spiega Luigi Rubino, Presidente del Consorzio – sta dando prova di una grande performance nelle esportazioni. In Nord America si può fare ancora di più
perché le produzioni di qualità made in Italy sono molto apprezzate e, in questo periodo storico, per i vini del Sud, ben capaci di simboleggiare pienamente lo stile
italiano, mediterraneo, il gradimento è crescente di anno in anno. Continuando nel nostro percorso di sviluppo sul mercato americano stiamo, negli anni, creando iniziative davvero dense di
opportunità. Il mercato canadese – conclude Rubino – pur essendo già un paese target per le nostre esportazioni, ha grandi possibilità di incremento”.


Il Presidente del Consorzio Puglia Best Wine Luigi Rubino, titolare della cantina brindisina Tenute Rubino, volerà in Canada insieme ad altri rappresentanti delle aziende associate
Conti Zecca, Candido, Consorzio Produttori Vini di Manduria, Agricole Vallone e Tenute Materdomini, con l’intento di consolidare l’immagine complessiva del prodotto “vino pugliese” in quel
mercato così rilevante per l’export italiano. 


L’obiettivo principale del Consorzio Puglia Best Wine, in questa nuova azione di internazionalizzazione, è quello di migliorare la visibilità e la conoscenza del vino pugliese tra
gli operatori canadesi e di promuoverne l’immagine su quel mercato. Questa iniziativa, infatti, è da considerarsi importante non soltanto per l’imprescindibile azione di valorizzazione del
capitale d’immagine oggi raggiunto dai vitigni di tradizione del sud d’Italia ma anche per la scelta strategica di proporre un unicum di aziende, vitigni e territorio.


 Un’azione mirata per il vino di qualità pugliese resa efficace dalla promozione centrata sulle sue peculiarità identitarie. Storicamente, infatti, i prodotti che hanno
ottenuto maggiormente il favore dei consumatori all’estero sono stati quelli che sulla territorialità e sul vitigno autoctono hanno fatto fulcro. In questo senso, la Puglia può
presentarsi con successo proponendo le varietà principi del territorio, a partire dal Primitivo e dal Negroamaro.


Il grande tour mondiale di Puglia Best Wine proseguirà con un fitto calendario di appuntamenti e attività in Brasile, in occasione della grande fiera Expovinis. 


Gli eventi si possono seguire sul sito www.pugliabestwine.com



Redazione Newsfood.com+WebTv



Leggi Anche
Scrivi un commento