Torino: «Io Lavoro» 6° edizione

Torino: «Io Lavoro» 6° edizione

Martedì 10 marzo, durante la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione di IO LAVORO a Torino, Gianfranco Vissani ha premiato Simone Guarnori, il giovane cuoco che nel 2008 ha
vinto la sfida lanciata dal maestro di reinterpretare la classica ricetta piemontese degli agnolotti al plin.

Il premio per Guarnori, studente dell’Istituto Alberghiero «E. Maggia» di Stresa (VB) consiste in uno stage a Casa Vissani per osservare da vicino la cucina dello chef che ha
così motivato l’elezione del vincitore: «Ha congiunto la semplicità con la tradizione, interessante la scelta di utilizzare il pesce persico del lago Maggiore. Vissani lo
aspetta alla prova del nove, quando realizzerà per lui e per il suo staff il piatto nel locale di Baschi».

Premiati anche il secondo e terzo classificato Alberto Quadrio di Gattinara (Vercelli) e Massimo Roatis di Torino.

La sesta edizione di IO LAVORO dedicata al settore turistico alberghiero e benessere, si svolgerà il 20 e il 21 marzo a Torino, al Lingotto Fiere (ingresso è gratuito). Durante la
due giorni per il lavoro le persone in cerca di occupazione avranno l’opportunità di incontrare le imprese, che cercano personale per il periodo estivo, e di sostenere subito un colloquio
di lavoro.

All’edizione primaverile del 20 e 21 marzo parteciperanno 50 imprese e associazioni di categoria, che porteranno 15.000 proposte di lavoro, a cui si aggiungeranno con le loro offerte i Centri per
l’impiego della Provincia di Torino, gli sportelli specialistici Olyjob e Wellness, la Valle d’Aosta, la rete Eures, i francesi del Rhône-Alpes e l’Informagiovani della Città di
Torino.

Tra le figure professionali più richieste dalle aziende 30 arcieri, 20 medici, oltre 1.000 animatori per baby club e ancora, 2.000 animatori turistici, 900 assistenti turistici, 1.000
istruttori e animatori sportivi, 500 hostess e steward, 500 tra camerieri e cassieri, 200 educatori, 155 dj e tecnici audio, 125 coreografi, 100 tra infermieri e cuochi…

IOLAVORO permette, dunque, a migliaia di persone, qualificate e non, di trovare un’occupazione. Solo nell’edizione di ottobre 2008 hanno partecipato in 5.000. Di questi il 20% è stato
successivamente assunto e il sito web www.iolavoro.org ha avuto, in pochi giorni, oltre 300.000 contatti.

Inaugurato ad ottobre con lo stage offerto dal grande chef Gianfranco Vissani prosegue il ciclo IOLAVORO CON… che in questa 6° edizione vede una partnership con l’azienda leader tra i
tour operator internazionali, Valtur.

IOLAVORO CON… VALTUR prevede, nel corso del Salone, la selezione di 5 candidati che avranno accesso a un corso di formazione gratuito alla Valtur Academy in Puglia, terminato il quale
partiranno con un contratto per la stagione estiva in uno dei villaggi del Gruppo in qualità di animatori per bambini. Chi ama i bimbi e vuole partecipare all’iniziativa può inviare
il proprio curriculum all’indirizzo iolavoroconvaltur@iolavoro.org

IOLAVORO CON… VALTUR ha un testimonial d’eccezione, Beppe Quintale che ha iniziato la carriera come animatore proprio in un villaggio Valtur. Quintale sarà ospite di «IO
LAVORO» venerdì 20 marzo, alle ore 11.00, per raccontare al pubblico del salone la sua esperienza professionale.

Sabato 21 (ore 11.00) è attesa invece la presenza dell’attrice Ambra Angiolini, che parlerà della sua carriera dagli inizi fino al successo, ricordando i sacrifici, la passione, i
colpi di fortuna, i trucchi e i segreti.

Presente, anche per quest’edizione, il servizio di consulenza gratuita per aiutare a redigere al meglio il proprio curriculum vitae e affrontare un colloquio di lavoro. I dati professionali delle
persone in cerca di impiego, vengono inseriti nella banca dati Olyjob Net e continuano a essere consultabili dalle aziende alla ricerca di personale anche dopo la conclusione della
manifestazione, attraverso OlyJob Point, servizio specialistico del Centro per l’impiego di Torino.

Altre informazioni sono reperibili al sito internet www.iolavoro.org

IOLAVORO è promosso dalla Provincia di Torino, con il coordinamento organizzativo dell’Agenzia Piemonte Lavoro, in collaborazione con la Regione Piemonte, la Città di Torino e con
la partecipazione della Regione Valle d’Aosta, dell’Agenzia Nazionale per l’Impiego francese della regione Rhône-Alpes e la rete Eures.

Leggi Anche
Scrivi un commento